martedì 22 marzo 2011

THINGS HAPPEN WHEN YOU WEAR ELEGANZA

Tempo fa, preso da una delle mie periodiche fisse, mi misi a cercare in rete immagini riguardanti la cultura nera degli anni settanta, locandine della Blaxploitation, immagini ispirate dalla musica dell'epoca e ovviamente mi imbattei anche in rappresentazioni di moda e design di quegli anni e di quella cultura.

Più di tutte una mi colpì e più che altro mi divertì. Qualche catalogo dell'epoca, simile al nostro Postalmarket, proponeva acquisti di abiti per corrispondenza.

Tra le varie cose brillava la linea Eleganza!

Per pubblicizzarla uno slogan che diceva tutto: Things happen when you wear Eleganza!

Le cose accadono quando indossi Eleganza! E chissà quali cose, una linea di moda per uomini veri: andiamo a dare un'occhiata.


Loro sono fichissimi, non si discute. Pacchiani in maniera esagerata, forse un tantino ridicoli ma fichissimi. Oh, le cose succedevano davvero, la gente scappava...

C'erano anche dei vantaggi però, quello al centro era già pronto per carnevale vestito da supereroe, il primo a sx non aveva bisogno di fazzoletti, bastava solo che alzasse il bavero della giacca e il gioco era fatto. Ripeto: fichissimi.


Il catalogo



Qualcosa di più estivo. Ammirate le calzature, le donne non possono che cadere ai loro piedi. In fondo Things happen when you wear Eleganza!






Irresistibili, non c'è che dire.



Per quest'ultima immagine non garantisco l'appartenenza alla linea Eleganza! pur se presentata anch'essa su catalogo.

Certo è che il simil Freddie Mercury con la piuma sul cappello e il look del baffo sono impareggiabili. Come sempre, ottime le calzature.

Che Eleganza!

3 commenti:

  1. Sono basito. Senza parole.
    Bellissimo post, in ogni caso.

    P.S.: La camicia celeste della terza immagine deve assolutamente entrare in mio possesso :)

    RispondiElimina
  2. Fantastico il completo rosa. Ora so cosa regalare alla mia dolce metà per il nostro anniversario! Ahahahahah!

    RispondiElimina
  3. Gli anni settanta hanno prodotto delle cose folli.
    Irriverenti, esagerate, alcune ridicole, altre decisamente brutte.
    Tra queste, metterei senza dubbio
    1) le automobili
    2) i vestiti.
    Ricordo abbastanza bene quegli anni, anche se erano quelli della scuola e i miei vestiti "d'epoca" erano celati da un anonimo grembiule blu.
    E al liceo, desideravo girare con un'Alfetta come quella che si vedeva nei film poliziotteschi.

    Questa linea "eleganza" è autentica archeologia.
    Complimenti per averla riportata alla luce.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...