lunedì 26 dicembre 2011

LARGO AI VEDOVI NERI

(More tales of the Black Widowers, di Isaac Asimov, 1976)

Il Club dei Vedovi Neri è un'invenzione letteraria di Isaac Asimov che si allontana momentaneamente dalla fantascienza per divertirsi a esplorare i territori del giallo classico con qualche piccola variazione. Nei racconti dedicati ai Vedovi Neri infatti non compaiono delitti perfetti o morti assurde. Non si trova il cadavere per terra nè si deve svelare il suo assassino.

La struttura dei vari racconti che compongono il libro (una delle sei raccolte dedicate al Club) è sempre la stessa. Sei amici, affiliati al club, insieme al cameriere Henry discutono di volta in volta con un loro ospite di qualche questione da risolvere, enigmi di alterna importanza e di diverso argomento.

Nella fattispecie riusciranno i membri del club a capire perché un editore che ha già pagato un articolo dello scrittore Mortimer Stellar continui a non pubblicarlo? Come ha fatto un certo signore a far sparire un oggetto sotto gli occhi attenti dei servizi segreti americani? Il signor Latimer Reed è davvero in possesso di un frammento della pietra nera sacra ai musulmani? Come se la caveranno i Vedovi con la decifrazione di un codice enigmatico? E ancora, il signor Deryashkin ha davvero udito quella che sembrava la pianificazione di un omicidio?

Dall'esposizione dei fatti riservata all'ospite di turno si arriva alla discussione e a una serie di ipotesi da parte dei sei membri del club. L'immancabile soluzione arriva puntuale a opera del cameriere Henry, il più acuto tra i membri dei Vedovi Neri. In alcuni casi la soluzione è intuibile anche dal lettore, in altri racconti le conclusioni che vengono esposte lasciano l'amaro in bocca, si ha un po' la sensazione di essere stati presi in giro.

Raccontini piacevoli, sicuramente non dei capisaldi della letteratura gialla. Una lettura agile e veloce anche originale nel suo campo se vogliamo. In fondo degli enigmi da risolvere diversi dall'omicidio possono risultare una buona variazione sul tema anche se già sfruttata in passato.

I racconti in questione sono stati quasi tutti pubblicati originariamente sulla Ellery Queen's Mystery Magazine e poi raccolti in volumi. L'edizione in mio possesso è una versione parziale del libro Altri racconti dei vedovi neri rieditata con la metà dei racconti proprio come Largo ai Vedovi Neri.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...