lunedì 19 dicembre 2011

MARVEL VINTAGE

In questi giorni mi frulla per la testa una nuova idea per il blog. Non so bene come si potrà sviluppare ne quanto impegnativa o interessante questa possa rivelarsi.

L'idea di base era quella di proporre vecchie copertine di comics, magari con qualche informazione dove e quando possibile. Nulla di nuovo per gli appassionati di lunga data, probabilmente qualcosa di visivamente interessante per i neofiti.

Vista la mia passione per il fumetto Marvel ho deciso di seguirne un po' i passi, usando come base informazioni e immagini pescate in giro per la rete (prevalentemente da wikipedia) e rielaborando il tutto in maniera vagamente ordinata.

Nulla di enciclopedico o esaustivo, un semplice divertissement.


Tutto si può ricondurre all'incirca al 1939 quando uscì il primo numero di Motion Pictures Funnies Weekly (albo gratuito distribuito nelle sale cinematografiche). La Marvel Comics non esisteva ancora e l'albo in questione non ebbe nessun successo, infatti un secondo numero non vide mai la luce.

In quell'albo però c'erano, tra le altre, otto pagine molto importanti. Realizzate da Bill Everett diedero alla luce Namor il Submariner principe di Atlantide, uno dei personaggi che contribuì al successo della futura Timely Comics, antesignana di mamma Marvel.

La copertina dell'albo in questione metteva in risalto la sua natura cinematografica e nessun eroe vi compariva.

Motion Pictures Funnies Weekly 1

Il materiale presentato colpì però il buon Martin Goodman, all'epoca proprietario della Red Circle, casa editrice specializzata nella pubblicazione di riviste pulp e d'avventura tra le quali figurava The adventures of Ka-Zar the Great, una sorta di Tarzan che darà vita in futuro a un altro personaggio Marvel (almeno l'ispirazione).

Copertina del primo numero della rivista The Adventures of Ka-Zar the Great datato ottobre 1936.

Piccola postilla: la distribuzione degli albi americani avveniva circa tre mesi prima della data riportata sulla copertina dell'albo, quindi un albo datato ottobre '36 arrivava nei negozi già nell'agosto dello stesso anno.

Quel buon uomo (letteralmente) di Goodman acquisì il materiale già prodotto per i numeri che non videro mai la luce di Motion Pictures Funnies Weekly e uscì con una nuova rivista dal nome Marvel Comics.

Era il 31 agosto del 1939 e nasceva ufficialmente la Timely Comics che darà in seguito vita alla più celebre Marvel Comics.

Ma torniamo all'albo: Marvel Comics 1. La pubblicazione è un'antologia di racconti a fumetti che presentano le avventure dei già citati Namor e Ka-Zar assieme ai quali esordiscono la Torcia Umana originale (l'androide Jim Hammond creato da Carl Burgos, da non confondere con Johnny Storm dei F4), il detective L'Angelo (dimenticate gli X-Men, ancora non esistevano) e The Masked Rider.

Marvel Comics 1 a opera di Frank Paul, albo datato ottobre 1939.

Questa volta il successo arrivò e già dal secondo numero il titolo della testata mutò in Marvel Mystery Comics. L'ossatura era data dalle storie di Namor, dell'Angelo, di Ka-Zar e della Torcia Umana. A queste si affiancavano e alternavano altri personaggi minori. Il team creativo della Timely Comics si ingrandisce e il lavoro ingrana.

Cover di Marvel Mystery Comics 2 di Chuck Mazouijan (Dic. 1939).

Cover di Marvel Mystery Comics 4 di Alex Schomburg (Feb. 1940).

Continua...

8 commenti:

  1. Ottima idea.Adoro i fumetti,ma questo è un mondo di cui so veramente poco.Ti seguirò con interesse.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, spero di riuscire a tirar su una cosa interessante!

    RispondiElimina
  3. I'm a neophyte. I think this post is wonderful!

    RispondiElimina
  4. Stupendo!
    Che dire? Se hai in serbo post del genere, io avrò un posto in prima fila.

    P.S.: Non vorrei dire stronzate, ma mi era sembrato di capire che in Panini hanno in programma di ristampare le origini del Namor di Everett nella collana Marvel Classics.

    RispondiElimina
  5. Potrebbe anche essere, sembra ormai che le ristampe stiano prendendo piede. A breve dovrebbe uscire un'iniziativa dedicata a Ghost Rider su dei Marvel Collection Special (tipo come hanno fatto per Conan).

    Per iniziative del genere spero in carta opaca e colori originali (Conan era ricolorato). Stiamo a vedere.

    RispondiElimina
  6. Ho un mystery da risolvere :)
    Dove hai trovato che la cover di Marvel Mystery Comics 2 è opera di Chuck Mazouijan?
    Ho cercato un po' ma ho trovato solo il nome di Claire Moe...
    Mi hai contagiata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di passare qualche contagio sano :)

      Elimina
  7. Ho trovato anch'io Mazoujian.
    Non riuscivo a trovarlo perché cercavo Mazouijan :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...