lunedì 14 maggio 2012

EURODISNEY: UNA GUIDA PT. 2

Il Disneyland Hotel
Puntate precedenti.

Allora, prima di entrare nei parchi ancora un paio di considerazioni. Noi siamo stati a Disneyland Paris due giornate piene più due mezze giornate. In questo periodo e soprattutto se evitate il week-end un arco di tempo del genere è più che sufficiente a vedere tutto quel che volete e a provare tutte le attrazioni di entrambi i parchi. Noi abbiamo saltato solo alcune cose e per giunta per nostra scelta. Qualche giostra dove Laura non poteva salire ad esempio, ma solo perché non avevamo voglia di farle a turno. Non abbiamo mai trovato grosse code ma in caso questo vi capitasse potete avvalervi del Fast Pass. In pratica si prende un biglietto che vi dice a che ora dovete presentarvi all'attrazione in modo da farla saltando quasi totalmente la coda. Nel nostro caso non è MAI stato necessario utilizzare questa opzione.

Torniamo a noi. Avvicinandoci ai parchi veri e propri abbiamo due scelte: entrare al Disneyland Park oppure al Walt Disney Studios. Scegliamo l'opzione numero uno.

Il Disneyland Park è diviso in cinque aree: Main Street U.S.A., Fantasyland, Frontierland, Adventureland e Discoveryland.

All'ingresso si viene travolti dalla prima ondata di forte emozione. Stai per entrare a Disneyland, una volta superato il magnifico e fiabesco Disneyland Hotel (il meglio che si può scegliere ma opzione che può far raddoppiare la vostra spesa) sei in un altro mondo, la città ideale, il sogno, la fiaba.

Varcato l'ingresso si entra in Main Street, una splendida ricostruzione di una cittadina americana di inizio Novecento, costruzioni eleganti in stile vittoriano che ti riempiono gli occhi con la loro bellezza. Ammetto che non mi stancherei mai di passeggiare in posti del genere, tutto finto e ricostruito certo, ma che atmosfera. Appena entrati le musiche Disney non vi lasceranno più e saranno il sottofondo di tutta la vostra vacanza. Questa è l'area dove ci sono i negozio di articoli regalo (ovviamente targati Disney) più grandi, alcuni ristoranti, l'ufficio informazioni e quant'altro tutto inserito in questi edifici d'epoca. Non c'è un negozio che non ne rispetti lo stile, un addetto che non sia vestito in maniera adeguata al contesto, non c'è angolo che non offra un particolare da ammirare, un personaggio, un'insegna, un qualcosa che possa attirare attenzione e meraviglia.

Main Street si prepara alla parata Disney.


La prima attrazione che incontrerete è la Main Street Station del Disneyland Railroad, un trenino che collega le varie aree del parco costeggiandone il perimetro. Il treno è davvero carino, il personale assolutamente in parte (caricano addirittura il carbone) ma il giro che offre, se non in alcuni passaggi, non vale il piacere di camminare a piedi per il parco. Il giro completo è trascurabile, consigliato il tratto da Main Street alla stazione di Frontierland.

Disneyland Railroad


Passeggiando per Main Street avrete inoltre la possibilità di prendere la Horse-Drawn Streetcar, una carrozza trainata da cavalli, o i Main Street Veicles, auto d'epoca con le quali percorrere il viale di Main Street dalla Town Square a Central Plaza.

Sul lato posteriore dei negozi una galleria illustra le varie tappe della costruzione della Statua della libertà (Statue of Liberty Tableau) mentre in una traversa si trova il Dappen Dan's Hair Cuts, un negozio di barbiere in perfetto stile d'epoca dove (a pagamento) potrete farvi fare barba e capelli (io però l'ho visto sempre chiuso). Il solo guardare dalle vetrine l'interno della bottega è un sublime piacere per gli occhi.

Veicolo d'epoca in Main Street

Main Street è semplicemente stupenda, è pura atmosfera, qui non ci sono giostre, solo incanto. E' qui che tutte le sere alle 19.00 c'è la Parata Disney. Uno spettacolo che ti fa tornare bambino, una sfilata di carri e figuranti ispirata alle più celebri fiabe e ai cartoni della Disney. Accompagnata costantemente dalla musica, fa cantare, ballare e sognare. Un'esperienza imperdibile per adulti e soprattutto piccini (noi l'abbiamo vista tre volte).

Main Street alle 08.00 del mattino

Continua...

1 commento:

  1. Che meraviglia! Voglio andarci. Voglio andarci. Voglio andarci.
    Ci andrò.

    RispondiElimina