sabato 27 ottobre 2012

STAR WARS: THE CLONE WARS

(di Dave Filoni, 2008)

Pare proprio che sopra questo lungometraggio d'animazione che espande ulteriormente la saga di Guerre Stellari abbiano sputato un po' tutti. Potevo esimermi dal farlo anche io? La domanda è retorica così come la risposta potrebbe essere scontata. E invece no, faccio economia di liquidi corporei ed evito di sputazzare sopra un prodottino già vituperato oltre ogni più nefasta aspettativa.

Un paio di premesse: apprezzo molto la trilogia originale ideata da George Lucas pur non essendo uno di quei fan monomaniaci che conoscono a memoria tutti i nomi delle comparse che recitarono nascoste sotto le armature con relative date di nascita. Sono quasi all'oscuro di ciò che avviene nei film della seconda trilogia pur avendone visto al cinema almeno uno, la memoria si sfalda, il film non mi aveva preso e così a malapena riesco a collocare cronologicamente i fatti narrati in questo episodio. Ultima cosa, abbiamo capito tutti che Lucas (o chi per esso) sta spremendo il limone è quindi cosa buona e giusta non aspettarsi ulteriori tasselli significativi nel mosaico di Star Wars.

Detto questo, prendendo il film per quello che è (cioè un prequel di una futura serie animata e l'ennesimo tentativo di scucire soldi ai fan della saga), il risultato finale non mi è sembrato meritevole di essere messo alla gogna. Certo la trama è lineare e non offre grandi sorprese, l'animazione non è al passo con i tempi e abbiamo visto di meglio (ma anche di peggio). Nonostante ciò la pellicola adempie discretamente alla funzione di intrattenimento, pur proponendo una battaglia continua per 3/4 del film non sfinisce lo spettatore e inserisce nella mitologia della galassia lontana lontana un paio di nuovi personaggi.



L'animazione è parecchio statica, ok, ma non del tutto spiacevole, legnosa quanto volete ma con un suo perché. Certo che questa roba un minimo vi deve piacere o interessare altrimenti nisba, statene pure alla larga.

Comunque la Repubblica (i buoni) e L'Impero (i fetenti) sono come al solito in guerra. Importante per entrambe le fazioni avere accesso ai territori dominati dal noto criminale Jabba the Hutt al quale da poco è stato rapito il mostruoso figlioletto. Sia i repubblicani e i guerrieri Jedi al loro servizio che l'impero con i suoi Sith tentano di arrivare a un compromesso con il criminale, i primi tentando di salvarne il figlio i secondi incolpando la Repubblica del rapimento dello stesso.

Toccherà al guerriero jedi Anakin Skywalker e alla sua padawan (che in guerrastellarese vuol dire allieva) Ahsoka Tano contrastare i piani del diabolico Dooku e la sua guerriera Asajj Ventress. Di contorno personaggi noti e meno noti della saga come Yoda, Obi-Wan Kenobi, la senatrice Amidala i robot C-3PO, R2-D2 e compagnia cantante.

Se questo prodotto non fosse stato targato Star Wars penso che ci avrebbero sputato tutti sopra un pochino di meno, se volete sputargli pure voi guardatevelo e poi decidete.

6 commenti:

  1. Beh, direi che mi hai tolto una curiosità. Non sono un grande fan di Guerre Stellari, ma apprezzo cmq la saga tutta.
    Questo Clone Wars, magari, me lo risparmio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sicuramente di meglio da vedere, mi sembra solo che sia stato massacrato dalla critica oltremisura.

      Elimina
  2. A me è piaciuto! E avessi avuto più tempo e pazienza mi sarei recuperato anche l'intera saga delle Clone Wars! Ovviamente sono un fan di Star Wars, anche se non a livelli maniacali, e quando esce qualocosa di nuovo sono sempre pronto a spaparanzarmi sul divano e gustarmelo in santa pace. Che Lucas stia premendo il limone è dato di fatto da un bel po' di tempo, basti pensare alla recente trovata di riproporre in 3d l'intera saga (qualcuno sa che ne è stato del secondo capitolo? Uscirà?..), ma non mi sento assolutamente di sputare su questo spin-off, anzi, se recuperi anche gli altri episodi fammi un fischio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, infatti. Nulla di eccezionale ma neanche proprio un prodotto vomitevole, si guarda tranquillamente. Certo c'è di meglio, piacerà ai fan duri e puri.

      Elimina
  3. Ecco una cosa che mi manca. E' parecchio che volevo vederla, ma non ho ancora trovato il tempo. Comunque so che Lucas è al lavoro su una serie TV di Clone Wars. Serie TV con attori veri, intendo. Quella potrebbe essere una bella mazzata in mezzo agli occhi. Speriamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie tv sarebbe allettante, la seguirei sicuramente anche io a meno che non si rivelasse una boiata pazzesca.

      Elimina