venerdì 29 novembre 2013

MARVEL'S AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

Con circa una decina di episodi all'attivo possiamo ora azzardarci a discutere un poco del serial tv targato ABC/Marvel Television dedicato a una delle squadre dell'agenzia governativa dell'universo Marvel: lo S.H.I.E.L.D. (Strategic Hazard Intervention, Espionage and Logistic Directorate).

Per i profani lo S.H.I.E.L.D. è l'organizzazione che fà capo al comandante Nick Fury (Samuel Lee Jackson) e che si occupa di problematiche legate alla gestione dei superumani e di artefatti dalle caratteristiche più disparate ma rigorosamente fuori dal comune (tipo il martello di Thor per dirne una).

Purtroppo nel cast della serie non è incluso Samuel Lee Jackson che al momento si è ritagliato solo un piccolo cameo dopo i titoli di coda della seconda puntata. A dirigere questo team operativo troviamo l'Agente Coulson (Clark Gregg), personaggio già visto in diversi Marvel movie e che trovava la morte per mano di Loki nel film The Avengers.

A completare il cast l'agente Grant Ward (Brett Dalton), l'inarrestabile Melinda May (Ming-Na Wen), il duo scientifico soprannominato Fitzsimmons composto da Leo Fitz (Iain De Caestecker) e Jemma Simmons (Elizabeth Henstridge) e la nuova arrivata Skye (Chloe Bennet) inizialmente una hacker affiliata all'organizzazione clandestina Marea Montante.

E' proprio dopo lo scontro di New York tra Avengers e Chitauri visto su grande schermo in The Avengers che prende le mosse la narrazione di Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.

La prima domanda che i fan dell'universo cinematografico Marvel si porranno guardando la serie è la seguente: ma l'agente Coulson non era crepato? E la risposta è... sì era crepato, però adesso è vivo e vegeto e guida un'unità operativa dello S.H.I.E.L.D. Come mai è vivo e vegeto e guida un'unità operativa dello S.H.I.E.L.D.? Non si sa, questo è uno dei fili conduttori della serie, sicuramente c'entra Tahiti ma il mistero è tutto da dipanare.

Il pilot prometteva bene, il ritmo c'era, la curiosità anche e inoltre i vari accenni alle pellicole cinematografiche targate Marvel davano potenzialmente al serial il ruolo di filo conduttore tra i vari film e palliativo per i fan durante le attese tra un film e l'altro. I riferimenti all'universo fumettistico non mancano, già dalla prima puntata si parla di H.Y.D.R.A., virus Extremis, del cinematografico tesseract, etc...



Nel corso delle puntate vengono sviluppati lentamente i vari personaggi su diversi dei quali nascono dubbi e domande. A chi va realmente la fedeltà di Skye combattuta tra S.H.I.E.L.D. e Marea Montante? Quale trauma c'è nel passato dell'agente Ward? Come ha fatto May a meritarsi il nomignolo di Cavalleria? Ma soprattutto come cazzo fà Coulson a essere di nuovo vivo? (C'è da dire che ai Marvel Fan una risposta è sicuramente venuta in mente. Chi ha detto LMD?).

Nel complesso quello che manca a questa serie sono un pizzico di verve in più sulla trama orizzontale, a mio avviso davvero troppo blanda, e qualche buono scrittore da piazzare sulle sceneggiature. Il prodotto alla lunga si rivela semplicemente un discreto passatempo per i fan della Marvel, non vedo come qualcuno non affetto da questa insana passione possa farsi coinvolgere troppo da questa serie. Anche per gli aficionados si tratta sempre e comunque di una visione discreta per passare un po' di tempo in maniera spensierata e nulla più. Rimanendo nel genere il serial della Distinta Concorrenza, Arrow, paragonato a questo sembra quasi un capolavoro per scrittura e intreccio.

Altra pecca non da poco è il cast privo di particolari talenti attoriali, la Wen è eccessivamente granitica e monocorde, Dalton è il solito bisteccone americano e anche Gregg, pur potendo in qualche modo destare un po' di simpatia, non è questo gran fenomeno.

C'è da lavorarci ancora parecchio sopra, al momento ne consiglierei la visione ai soli veri appassionati dell'universo Marvel, per gli altri c'è in giro sicuramente di meglio. Piuttosto Arrow.

Skye, Simmons, Fitz, Coulson, May, Ward

12 commenti:

  1. sarà che odio i film marvel, ma questa serie l'ho trovata nettamente migliore rispetto alle pellicole. e pure meglio di arrow, che è una lagna :)
    certo non è una serie eccezionale, ma se non altro skye/chloe bennet tiene in piedi la baracca da sola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sarà proprio che odi i film Marvel. Certo, se paragoniamo questo serial a film come Daredevil o Punisher e cose così anche io preferisco guardarmi Agents of Shield (anche se in DD c'era la Garner che sai...)

      La Chloe forse ti tiene su qualcos'altro, è di certo non è la baracca :)

      Arrow è decisamente meglio, non c'è storia.

      Elimina
  2. Ciao!
    Ne avevo sentito parlare e le premesse mi sembravano buone, ma a quanto pare gli sceneggiatori non stanno facendo un gran lavoro.
    Tra l'altro pensavo ci fosse Cobie Smulders (che adoro in How I Met Your Mother), invece mi sa che ha fatto solo un'apparizione.
    Il personaggio di Coulson mi piaceva nei film della Marvel, certo lui non è 'sto grande attore!
    Non so se inizierò a vederla... grazie per la recensione e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Smulders compare solo nel primo episodio (e forse anche nel secondo, ora non ricordo), comunque la sua parte è assolutamente marginale.

      Come ho detto, secondo me vale la pena vederla se ti piacciono un minimo i prodotti Marvel (o come nel caso del Cannibale se ti piace in maniera spropositata la Bennet ma non credo sia il tuo caso).

      Grazie a te per la visita.

      Elimina
  3. Non gli ho ancora dato un occhio e non sto fremendo nell'attesa, a dire il vero. L'opinione generale sembra essersi assestata sull'ennesima occasione sprecata. Eppure c'erano tutti i presupposti per creare quanto meno una serie interessante. Onestamente metto molte speranze invece sulla nuova infornata di serie tv Marvel, quelle su Daredevil, Iron Fist, Luke Cage e Jessica Jones. Se mi fanno una bella serie tv su Devil, accendo il cero a San Gennaro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente le potenzialità dello S.H.I.E.L.D. erano pressoché infinite, se vuoi guardare una serie senza pretese per passare una quarantina di minuti si può fare, la serie non è inguardabile. Certo la sensazione di occasione mezzo sprecata c'è.

      Non sapevo di tutte queste serie in lavorazione. Daredevil? Magari! Se ben fatta ovvio.

      Elimina
  4. La prima puntata non mi era piaciuta, la seconda l'avevo adorata (potenza di Jackson?). Poi la serie si è assestata su binari banalotti e, come ben dici tu, è diventata giusto il divertissement della settimana, per superare i momenti di stasi tra un film e l'altro.
    Peccato, perché aveva molte potenzialità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte Bats, i personaggi a cui sono più affezionato sono quelli Marvel, ciò nonostante guardo molto più volentieri l'Arrow di casa DC Comics.

      Elimina
  5. Condivido in toto il tuo giudizio sulla serie. Ha un ottimo potenziale, ma avrebbe bisogno di un lavoro migliore sulla sceneggiatura. Anche il cast non è esattamente brillante. Se non fosse per l'agente Coulson avrei smesso di vederla dopo le prime due puntate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece continua a vederla perché sono un irriducibile Marvel Fan, speriamo per il meglio ;)

      Elimina