lunedì 26 maggio 2014

LA BUONANOTTE (???) - R.E.M. - BAD DAY

Oggi è stata una brutta giornata. E' cominciata molto male, subito dopo la mezzanotte, ed è proseguita anche peggio. Oggi avevo scritto un breve post, amareggiato, arrabbiato, senza speranze. Ma a che pro? Oggi avevo scritto questo post, poi l'ho cancellato. Poi ne ho pensato un altro che però non ho neanche messo nero su bianco. Il titolo avrebbe dovuto essere 80 euro in medicine. Ma perché poi? Magari qualcuno ci crede davvero e non si è svenduto. Fatto sta che i problemi personali restano, che poi personali vuol dire di almeno altre 195 persone, e di almeno altre migliaia. La sensazione di avere ricevuto uno sputo da tanti connazionali resta... ma va bene così... magari ci penserà qualcun'altro al posto nostro.

Comunque, nell'augurarvi una buona notte...



R.E.M. - Bad day

dall'album In time: the best of R.E.M. 1988 - 2003 del 2003

27 commenti:

  1. Volendo essere più rigorosi, uscivamo già da vent'anni dove ricevevamo sputi dai nostri connazionali.
    E prima c'era stata tangentopoli, e ancora prima quarant'anni di DC.
    Non so se a livello politico siamo tanto peggio di tutto quello che ci ha preceduto. Sicuramente va molto peggio sul piano economico, ma questo, x quanto Riformino spesso urti anche me, non è imputabile a Renzi o a chi l'ha votato.
    Se la delusione deriva dal fallimento di un certo partito, prendila dal verso giusto, magari qualche uomo di buona volontà mediterà su clamorosi errori di comunicazione in campagna elettorale, prenderà le redini della situazione, e la prossima volta andrà sicuramente meglio.
    Basta fare un piccolo sforzo, magari costruendo e facendo qualche piccolo compromesso con chi è meno distante di te... . Meditate gente, meditate... .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la delusione per la batosta del Movimento c'è e come, gli errori come dici tu sono stati fatti e si pagano, magari ora si proseguirà su un'altra strada. Ma non è questo, è la proporzione della vittoria di Renzi a lasciarmi senza parole. Non vogliamo cambiare nulla? Va tutto bene così? Sbaglio o Renzi è il volto nuovo dello stesso sistema stravecchio che ci ha rovinati? Non è sicuramente la sinistra, al massimo è una sinistra stramalata se non addirittura una bella DC o ancor più una Destra di Berlusconiana memoria. Che schifo.

      Elimina
  2. Renzi non ha nulla di sinistta, ahimè, è pura Dc, con una buona abilità di utilizzare i media.
    E la furbizia di non utilizzare atteggiamenti squadristici che alla gente di sinistra non fanno mai proprio grande piacere.
    Forse anche questa volta molti italiani si sono adeguati, 'turandosi il naso", votando la coalizione che li terrorizzava un pò meno. Triste forse. Ma è così... .

    RispondiElimina
  3. più che buonanotte, cattivanotte...

    RispondiElimina
  4. Buongiorno amico mio...quanto mi dispiace leggerti così. Stamattina mi ha scritto una mia lettrice chiedendomi se fossi felice per il risultato elettorale, specificando che si aspettava qualche commento da parte mia. La verità è che dopo il fallimento del progetto di Rivoluzione civile, in cui mi ritrovavo totalmente, oggi, non c'è nessuno schieramento politico in cui io riesca ad immedesimarmi. Il PD è decisamente troppo centrista ..molto stile DC ( e io sono molto di sinistra), e il Movimento 5 stelle, concettualmente mi vede condividere le loro idee, ma alla teoria ineccepibile non vedo affiancata una pratica concreta, nel senso che non mi è chiaro il progetto attuativo...e poi, da soli, non si va da nessuna parte. Che dire..di questi esiti elettorali sono solo contenta che Berlusconi abbia visto ancora ridurre il suo gradimento...per il resto...non mi sento rappresentata da nessuno e sono stanca di ragionare pensando che tra i due mali, è meglio quello minore. Mi auguro solo che Renzi tenga fede agli impegni presi su questioni come ridurre il numeri dei parlamentari, eliminare le provincie e stabilire un tetto massimo per i compensi ai manager pubblici..vedremo. Intanto, per quanto può servire, ti sono vicina e ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao M4ry e grazie mille. Oggi va già meglio, la situazione è sempre la stessa ma fortunatamente sono sufficientemente cazzone da riuscire a non farmi mai prendere definitivamente dallo sconforto. La depressione è una cosa troppo seria, non fa per me :)

      Siamo nelle mani di Renzi allora? Che Dio ce la mandi buona, cos'altro possiamo fare?

      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Già..siamo nelle mani di Renzi...fa quasi paura dirlo...
      Teniamo botta !

      Elimina
  5. Comunque, mi son fatto un salto a leggere dall'amico Killer il suo post sulle elezioni, avevo provato a mandare la mia opinione, ma non ricordandomi la password del mio account google ho dovuto tralasciare.
    Approfitto allora di questo spazio per dire che se il cambiamento al quale dobbiamo guardare è quello francese o quello inglese... sono cazzi!

    E basta con questa storia degli 80 euro... .
    Non vi viene in mente che in molti a sentire parlare di tribunali speciali in rete, di Hitler e di mafia con una leggerezza incredibile, hanno semplicemente detto NO GRAZIE!!!
    Le parole dell'ex comico impazzito sono sempre travisate, estrapolate, equivocate?
    Bene, è andato in diretta da Vespa e ha fatto una figura barbina esclusivamente da solo!!! Di un qualunquismo disarmante... . Con le solite invettive trite e ritrite e un ambientalismo universale d'accatto... .
    Auguro ai cinquestelle di smarcarsi al più presto dal miliardario genovese, l'unico che si è fatto campagna elettorale nei teatri facendosi pagare... .
    E di trovare al più presto dei leader credibili e assennati.
    Lo auguro davvero di cuore.
    E poi se ne potrà riparlare... .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente nel Movimento ci sono volti migliori che potrebbero far da portavoce meglio di Grillo e più seriamente. Questo è stato sicuramente un errore al quale, a mio parere, è stata data anche troppa importanza dalla gente. Io non posso testimoniare se le parole di Grillo siano state SEMPRE strumentalizzate, io ho sentito Grillo due volte e in quelle due occasioni posso dire di sì, sono state strumentalizzate a uso e consumo di chi vuole credere di trovarsi di fronte a un nuovo Hitler, cosa che sinceramente mi sembra fuori luogo. Guarda, anche io farei a meno di Grillo, mica è un problema, Grillo semplicemente canalizza l'attenzione, su quel piano, quello della comunicazione, c'è da rivedere molto, spero lo facciano.
      I principi alla base del Movimento secondo me sono validi, Grillo non è la persona migliore nè tantomeno la più preparata a portarli avanti, ma in caso di vittoria non sarebbe andato lui in parlamento a Bruxelles o in consiglio Regionale.

      Poi se si vuole considerare il Movimento il nuovo male invece di un'alternativa nuova e potenzialmente onesta (o molto più onesta di quello che già conosciamo) va bene, teniamoci questi qua che abbiamo. Siamo ancora in democrazia, il popolo ha scelto.

      Elimina
    2. Non penso sia il nuovo male, ma così com'è raccatta molto dalla pancia, dalla parte più irrazionale dell'elettorato, quelli che avrebbero potuto votare sia lega che berluska se solo le avessero sparate più grosse di grillo.
      E poi, siamo così sicuri che Grillo sia tanto allergico ad accedere a qualche ruolo istituzionale... . A me pare che stesse facendo retromarcia anche su questo, così come ha dovuto farla sul non andare in televisione.
      L'unica coerenza l'ha avuta quando ha fatto più danni che altro, inistendo con il 30% a non fare compromessi con nessuno, dando così una mano all'escalation di "Riformino" e alla resurrezione di Berluska... .
      Ma è proprio questo il nuovo Messia che stavamo aspettando? Mah... .

      Elimina
  6. E prima che qualcuno se ne esca fuori con il colpo di genio, NO, NON HO ASSOLUTAMENTE VOTATO PD!!!

    RispondiElimina
  7. Meglio chiarirle certe cose, non si sa mai... . ;-)
    Però finchè c'è "Mr. Te la do io l'Italia, Belìn" anche del voto ai cinquestelle non farei un gran vanto... .
    Lo dico e lo ripeto, più che a delle elezioni si è assistito a un referendum sul miglior comico/intrattenitore, e probabilmente ha vinto quello che spaventava di meno... Tutto qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be, l'altro è molto più simpatico però, anche la storia del Malox mi ha fatto ridere abbastanza :)

      Elimina
    2. Secondo me ha sbagliato farmaco, più che un malox dovrebbe prendersi uno xanax, oppure del sano vecchio bromuro... .

      Elimina
  8. Comunque anch'io qualche annetto fà, quando vinse Cota, anche grazie ai voti dirottati dal centro-sinistra ai cinquestelle, non mi sentivo un granchè bene... .
    E quindi, fatemi capire, quando ha vinto l'uomo delle mutande verdi vi sentivate meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vi sentivate chi? Io sono uno solo, non faccio parte di nessuna entità ne di nessuna setta. Quando ha vinto Cota io non ero felice, come non lo sono adesso, solo che ora la situazione generale è andata ancora peggiorando, tutto qui.

      Elimina
  9. Stavo parlando al plurale, visto che di scontento mi pare che ce ne sia più di uno tra i frequentatori di questo blog.
    Io non sono contento, fino a quando non ci sarà una sinistra vera al potere non potrò esserlo. Mi sarebbe piaciuto riscontrare lo stesso sconforto da parte dei cinquestelle quando si è data la regione a Cota e ai suoi scagnozzi, che, con tutto il bene che ti/vi voglio, saranno decisamente peggio di Chiamparino o no? Se non si riesce a riflettere su questo, allora si cade nella pura tifoseria, dove gli idoli sono intoccabili. Grillo se la prende con i pensionati x il suo fallimento e non fa autocritica x una campagna elettorale quasi scellerata? È questo il leader che (vi) serve?
    Se la situazione è peggiorata è tutta colpa del centrosinistra?
    O forse è più facile fare gli allegri provocatori in parlamento che fare magari qualche piccolo compromesso e provare a governare?
    Aridatece Cota così i Pd son tutti cretini e i grillini sono fichi e incorruttibili? Spero che questa batosta faccia ragionare l'anima più razionale e realistica del movimento... .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo, almeno questo è il mio pensiero, che questa volta la delusione sia stata più scottante perché le aspettative erano molto alte e perché il divario con il PD si è invece dimostrato incolmabile, nonostante la posizione di secondo partito la disfatta è sotto gli occhi di tutti. Non credo la volta scorsa ci fossero elettori 5 stelle che saltavano di gioia per la vittoria di Cota, anzi. Poi la delusione è stata cocente per il risultato in sé, se il 40% l'avesse preso la lista di Tsipras o anche un Sel in solitaria non saremmo di certo qui a fare questa discussione, anzi, probabilmente saremmo tutti più contenti. Invece segnali di cambiamento nulla... questa è la vera delusione. Su Chiamparino non nutro nessuna fiducia, fa parte di quella sinistra che abbiamo imparato a conoscere anche grazie alle nostre vicende private, che tra inciuci e strette di mano mi sembra ce l'abbiano messa in quel posticino. Poi tengo a sottolineare ancora una volta che io ho pochi idoli e Grillo non è uno di questi... possiamo parlare di Zidane se vuoi, di Eddie Vedder magari ma non certo di Grillo in questi termini, di tifoseria ho abbandonato finanche quella calcistica per manifesto schifo e quindi... Non so ad altri, a me personalmente non serve nessun leader, mi piacerebbe semplicemente una gestione della cosa pubblica un po' più onesta e meglio distribuita. Se la situazione è peggiorata è colpa di tutti, di qua e di là che a stringersi la mano son sempre stati bravi tutti.

      Sulla questione dei compromessi invece sono d'accordo con te, se ci sono buone proposte, da qualsiasi parte arrivino, è giusto lavorarci con onestà insieme (non però con i ricattini proposti da Renzi tipo passa questo e quello se però passa anche quell'altro...).

      Non capisco da dove arrivi la convinzione che a qualcuno piacesse Cota. E' pure brutto.

      Elimina
  10. Ho solo detto che quando ha vinto Cota, grazie anche ai voti confluiti dal centrosinistra ai cinquestelle, molti amici/colleghi/conoscenti che avevano votato Grillo non erano così affranti come oggi... .
    E quindi volevo capire se Chiampa e i suoi, pur con tutti gli inciuci, sono peggio di Cota, lega e forza italia.
    Se è così, si fa di tutta un'erba un fascio e funziona il "tutti a casa" e il "vaffa", che se non vinciamo 'noi" gli altri sono tutti brutti, sporchi e cattivi.
    Un pò semplicistico, no?

    RispondiElimina
  11. Concludo dicendo che la distanza tra noi è incolmabile ;-)
    Il tuo mito è Zidane, il mio Pasquale Bruno, siamo agli antipodi!!!
    Meno male che c'è Eddie a riavvicinarci!
    Un abbraccio fratè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino Pasquale Bruno per le doti tecniche, comunque gran combattente, Zidane invece era solo il calcio :)

      Elimina
  12. Su La Stampa di oggi, o forse di ieri, le ho sfogliate tutte e due stamattina, ho letto cose sensate da parte di un cinquestelle piemontese, Bertola.
    Ecco, secondo me il movimento deve ripartire da figure come questa, e al più presto svincolarsi da Grillo e Casaleggio. Anche Renzi era un signor nessuno prima di diventare sindaco di firenze e ora "sindaco d'Italia". Quindi più che del "megafono impazzito" il movimento ha bisogno di gente che sappia parlare a tutti, non solo a quelli che vogliono sentire i "vaffa" e i "tutti a casa" con i quali ci si sfogherà pure, ma non si conclude niente... .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, ora serve autocritica e spazio per chi davvero dovrà fare qualcosa per il paese che, ripeto, per forza di cose non dovrà essere Grillo. Grazie per il link.

      Elimina
    2. Tifo davvero x un movimento sempre più progressista, razionale e onesto. E spero che i giovani che si son fatti le ossa in questi anni sappiano affermarsi dando a Grillo una funzione sempre più "onoraria" e meno rilevante.
      Facciamo(ci) un bell'in bocca al lupo!

      Elimina
  13. http://m.torinotoday.it/politica/europee-critiche-movimento-cinque-stelle-vittorio-bertola.html
    Nel caso voleste dare un'occhiata ecco il link alle sagge parole di Bertola... .

    RispondiElimina
  14. Nel frattempo Salvini fa lingua in bocca con la Le Pen, e Grillo con Farage e i suoi simpatici nazionalisti inglesi. Ma se sono così euroscettici, xchè x coerenza non evitano di presentarsi alle europee...?
    E Grillo ha chiesto democraticamente alla rete se fosse opportuno incontrare Farage?
    Prego sempre di più che nuovi leader cinquestelle emergano e al più presto... .

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...