martedì 26 agosto 2014

VISIONI 56

Pawel Kuczynski è un artista polacco dal cognome difficile pronunciare ma capace di creare un'arte estremamente d'attualità capace di far pensare e, se ci si sofferma un poco sopra, anche di far un pochino tremare.

Nato nella città polacca che noi chiamiamo Stettino e i polacchi Szczecin, Pawel Kuczynski è stato già insignito di numerosissimi premi grazie alla sua vena satirica, qui sotto potete ammirare una serie di disegni dove l'autore ironizza sul ruolo assunto da Facebook nella società odierna.
























6 commenti:

  1. Risposte
    1. Concordo, mi piace molto anche la terzultima, amara quantomeno.

      Elimina
  2. L'ho conosciuto recentemente.
    E' molto significativo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In che senso l'hai conosciuto? Proprio lui via web o parli dei suoi lavori? Comunque sì, più che la realizzazione qui mi ha colpito proprio il significato dietro le opere.

      Elimina
  3. bellissimi questi dipinti, però al contempo la realtà odierna fa tristezza in questo senso. proprio ieri mio padre mi ha mostrato un post su Facebook: 4 amici a tavola, uno che scrive su whatsapp, un'altro su facebook, uno fa le foto al cibo e un'altro usa twitter/instagram.
    I peggiori per me sono i fissatissimi di Twitter, quelli che ti twittano anche come dorme la loro gatta mentre la TV è accesa su chetempochefa...giuro, ho visto davvero cose del genere. Peccato che dei twitterholic non si parli molto, sono interessanti da analizzare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui l'autore si è concentrato su Facebook ma il messaggio penso sia proprio quello, la crescente alienazione a favore di un'esistenza sempre più virtuale e mediatica. Se ti interessa l'argomento e non l'hai ancora vista ti consiglio la serie tv Black Mirror, due stagioni da tre puntate l'una. Se riesco a breve dedicherò un post alla seconda serie, quello sulla prima è già online sul blog.

      Elimina