domenica 7 giugno 2015

B.P.R.D. - UNA PIAGA DI RANE

(B.P.R.D. Plague of frogs di Mike Mignola e Guy Davis, 2004)

Ancora le maledette rane. Chi conosce l'universo narrativo del ragazzo infernale sa bene come le rane siano state una dolorosa pustola sul culone rosso di Hellboy, questa volta ad averci a che fare non sarà il demone buono bensì gli strani ragazzi (e ragazze of course) del Bureau for Paranormal Research and Defense (B.P.R.D.). Dopo la prova generale e l'infornata di storie brevi viste nei volumi precedenti, Mike Mignola ingrana la marcia e permette alle sue strambe creature di spiccare il volo, definitivamente affrancate dalla presenza di un personaggio fortemente carismatico come Hellboy la cui mancanza aleggia con forte nostalgia sui restanti membri del Bureau.

Mignola inizia a esplorare e costruire la storia e la mitologia dei suoi personaggi riallacciandosi ad avvenimenti passati (la storia dei Cavendish) e all'origine di alcuni dei protagonisti (Roger l'omuncolo, Liz Sherman) e focalizzandosi sul passato di quello che è, in assenza di Hellboy, il grosso calibro del gruppo: Abe Sapien. La formula usata dallo scrittore è un poco particolare, mentre la vicenda principale si dipana e si conclude nei primi quattro episodi di questa miniserie, episodi che presentano tutti brevi richiami al misterioso e sconosciuto passato di Abe, il quinto numero di Plague of frogs è interamente dedicato alle origini dell'uomo anfibio, una soluzione questa che impone una sorta di sfasamento narrativo e che permette al talentuoso Guy Davis di cimentarsi con ambientazioni vittoriane che sarebbero piaciute anche alla coppia Moore e O'Neill della League of Extraordinary gentlemen.

Tralasciando l'ultimo episodio per non rovinare la sorpresa a chi non l'avesse ancora letto, è lecito dire che Plague of frogs è inserito perfettamente nelle atmosfere nate sulle pagine dedicate a Hellboy, come qualcuno avrà intuito sarà il ritorno dell'entità Sadu-Hem a tenere banco nella vicenda. Perché così è scritto: "Colui che fu l'ultimo ad addormentarsi sarà il primo a svegliarsi, e tutte le cose impure giungeranno sulla Terra. Non disturbatele nei loro buchi e nelle loro prigioni. E soprattutto, fate attenzione a lui, poiché la sua coppa è forgiata da chiodi di bare e plasmata in forma di teschio... e da essa promanerà una piaga di rane".

La minaccia è di quelle grosse, basti dire che i membri del Bureau non ne usciranno a buon mercato. Guy Davis, nonostante adotti uno stile parecchio distante da quello di Mignola, sembra sentirsi a proprio agio tra i ragazzi del Bureau dando forma in maniera ineccepibile alle idee del creatore di questa saga sovrannaturale. La passione comune ai due autori per i mostri e per le strane creature è la forza in più che rende questa avventura (e speriamo le prossime) del B.P.R.D. degna d'essere letta. Chiude il volume un breve sketchbook con le idee di Mignola e Davis per la realizzazione di questa storia, un volume all'altezza delle prime splendide uscite dedicate a Hellboy.


6 commenti:

  1. Purtroppo ho ancora troppe cose da recuperare di Hellboy... Vorrei leggere tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sicuramente un universo narrativo che merita, tra l'altro ho commentato i volumi nell'ordine in cui andrebbero letti, intervallando quelli di Hellboy con quelli del B.P.R.D.
      È un recupero fattibile, certo da parte c'è già un bel po' di materiale.

      Elimina
  2. Questo mi manca alla grande. E dovrei recuperarlo anche solo per via delle meravigliose tavole disegni di Davis.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si, assolutamente da recuperare! Inoltre dei volumi che o letto finora del B.P.R.D. questo mi sembra il migliore. Comunque, per la cronaca, anche il prossimo (di cui parlerò poi) sarà completamente disegnato da Davis.

      Elimina
  3. Di Hellboy ho visto i bellissimi film di Del Toro.
    Conosco Mignola per i suoi trascorsi alla Marvel, ma il fumetto non l'ho mai approcciato per quanto sembri piuttosto succulento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assaggiare Hellboy è quasi un obbligo, un fumetto d'alta classe, un universo narrativo semplice da seguire e altamente intrigante. Personalmente te lo consiglio.

      Elimina

Dai un'occhiata anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...