venerdì 10 luglio 2015

BIG HERO 6

(di Don Hall e Chris Williams, 2014)

Big Hero 6 è il film targato Disney Pictures uscito a Natale dello scorso anno nelle nostre sale cinematografiche, film che stranamente non siamo riusciti a vedere al cinema, cosa doppiamente strana in quanto questo lungo d'animazione presenta per la prima volta in una produzione Disney personaggi della scuderia Marvel, cosa che da queste parti non può che essere molto apprezzata.

C'è da dire che si tratta di personaggi assolutamente misconosciuti, minori e secondari all'interno del Marvel Universe, a memoria mi sento di affermare di non averli mai incontrati neanche in una vignetta nel corso della mia pluridecennale frequentazione degli albetti Marvel. Comunque in casa Disney hanno preso questi characters poco conosciuti, hanno modificato loro e la loro storia alla bisogna e sono riusciti a confezionare l'ennesimo buon prodotto rivolto ai più piccoli capace però di intrattenere anche gli adulti.

Questa volta mi sembra che si sia puntato sul carino e coccoloso (come direbbero alcuni pinguini di nostra conoscenza). E' fuor di dubbio che il personaggio più azzeccato, molto diverso dalla sua versione cartacea, sia Baymax, una sorta di automa infermiere programmato per curare e alleviare le sofferenze dei suoi assistiti e dotato di un aspetto rassicurante, gommoso e pacioccoso, una sorta di omino Michelin liscio e carino. Il suo essere ingenuo, solidale, tenero e comprensivo unito all'aspetto fisico accattivante lo rende un protagonista perfetto per catturare la simpatia di grandi e piccini. Insieme a lui, a destare l'interesse degli spettatori ci pensa il giovane Hiro, colpito nel corso della vicenda da un lutto dal quale riuscirà a riprendersi solo grazie all'aiuto di Baymax. L'interazione tra i due protagonisti, l'elaborazione del lutto e della sofferenza, sono i nodi che rendono il film un prodotto riuscito (insieme alle scene divertenti), per il resto la storia e la sua deriva supereroica e gli altri personaggi di contorno, pur funzionali, restano nella media delle produzioni di questo genere.


Tecnicamente il film è molto ben realizzato, la ricostruzione della fantastica San Fransokyo, misto accattivante di Tokyo e San Francisco, è davvero superba. Le location dei film d'animazione sono una delle cose alle quali solitamente presto più attenzione e in questo caso mi hanno lasciato soddisfatto in pieno (a parte il fatto che di notte sembri non girare nessuno per questa metropoli, cosa alquanto strana).

Anche l'antagonista della storia è reso in maniera accattivante e visivamente molto ben elaborato, ormai le meraviglie del digitale non stupiscono quasi più, però quando una cosa è ben fatta è bene sottolinearlo.

Pur non presentando una trama molto originale Big Hero 6 gode di diversi buoni spunti e di cartucce al suo arco che la coppia Hall/Williams è riuscita a usare al meglio. Comunque sono più che convinto che il 60% almeno del successo del film lo si debba al supercarino e supercoccoloso Baymax.


9 commenti:

  1. Quando lo vidi al cinema mi fomentai tantissimo...
    Effettivamente è una trama già vista, ma l'ambientazione scatenò potenti emozioni in me...
    Lo stesso effetto che mi fece Ralph Spaccatutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con l'ambientazione, Ralph però a mio avviso rimane alcuni gradini sopra :)

      Elimina
  2. Io l'ho trovato moooolto carino. E non ti dico Teo. Per lui Baymax è diventato (giustamente) un idolo, quasi al pari del vecchio Buzz Lightyear. Il film è fatto bene e realizzato in modo che i bambini ne fossero coinvolti completamente.
    P.S.: I Big Hero 6 dei fumetti sono stati protagonisti di una miniserie Marvel dopo essere comparsi una manciata di volte appena nella serie degli Alpha Flight. Ma erano ben diversi da quelli del cartone. E proprio per questo era nata una forte polemica di Steven Seagle (creatore dei personaggi originali) con la Disney per non averlo nemmeno citato nei credits del film. Se ti interessa, comunque, tutta storia è ben sviscerata in un vecchio post su Comix Factory QUI).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero andato a informarmi sui Big Hero 6 Marvel leggendo delle cose su wikipedia e altri siti (forse proprio Comix Factory). Per quello che riguarda Seagle mi sembra che in fondo non abbia tutti i torti, ma ormai abbiamo capito che nell'ambiente i giusti riconoscimenti faticano sempre ad arrivare.

      Elimina
  3. l'unica cosa che posso dire è: Ba~la~la~la~la!!!

    RispondiElimina
  4. Non l'ho visto!
    E un supercoccoloso non può davvero mancare! XD
    Grazie come al solito per questa accattivante recensione... invoglia davvero alla visione quando si ha particolare predilezione per questo genere! :)
    Non mancherò di tornare a dirti la mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei da supercoccolosi, questo proprio non te lo puoi perdere :)

      Elimina
  5. Ba-la-la-la-la! *__* Visto e... bellooooo!

    RispondiElimina

Dai un'occhiata anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...