martedì 25 agosto 2015

TRANSFORMERS 4 - L'ERA DELL'ESTINZIONE

(Transformers: Age of extinction di Michael Bay, 2014)

Si era in Toscana per un paio di settimane di vacanza, puro relax. Si andò a casa del cugino di mia moglie, grande appassionato di home video. C'era da testare questo schermo High Hd da ben sessantacinque pollici con tanto di impiantone audio collegato, casa praticamente indipendente, nessun rischio di disturbare i vicini. Bambini spediti a giocare in cameretta, scelta del film lasciata al padrone di casa in modo da valorizzare al meglio tutto l'apparato audio visivo.

Sotto questo punto di vista, e solo sotto questo, il quarto capitolo dedicato alla saga dei Transformers si è rivelato pressoché perfetto. La serie di esplosioni, scontri a fuoco, trasformazioni, effetti speciali e inseguimenti ha valorizzato al massimo un impianto da far colare le bave. Una visione domestica di questo tipo è per me una specie di sogno, un sogno parecchio costoso (per le mie tasche almeno) e anche da ragionare in termini di spazi.

L'invasione del digitale ha in casi come questo un suo perché così come la visione collettiva, unica condizione ad aver regalato momenti di vero divertimento. Quelli creati invece dal film sono pochi e puramente involontari, nel marasma da action caos si salvano l'interpretazione di un simpatico Stanley Tucci (che qui fa il cattivo di turno) e un paio di situazioni o battute al limite del ridicolo da risultare veramente divertenti. Per il resto il film è un'esplosione continua a corollario di una trama mai interessante portata avanti da personaggi umani meno credibili degli Autobot o dei Decepticon. Insomma, diciamo che nessuno si è sforzato più di tanto per confezionare un prodotto almeno decente, comparto tecnico a parte.


Certo, si parla di un blockbusterone tamarro, non è che mi aspettassi molto, però c'è prodotto e prodotto. Per dirne una il primo The Avengers era un'altra cosa pur rimanendo nello stesso segmento cinematografico.

L'aspetto che più ho trovato deludente è che il film non mi ha fatto provare un minimo di nostalgia ne mi ha riportato alla mente i personaggi originali dei vecchi cartoni animati dei Transformers. A parte Optimus Prime (che poi per me rimarrà sempre Commander) e un poco riconoscibile Maggiolino (Bumblebee) dov'è il resto della cricca originale? Dove sono Lince, Megatron, Astro, Saetta, Tigre? E il registratore? Beh forse comparivano nei primi tre episodi della saga che non ho visto.

Comunque ci sono i Dino Robot che non mi sono mai piaciuti e che ho trovato poco accattivanti anche qui. Poi c'è una trama poco, poco interessante dentro la quale Mark Whalberg tenta di cavarsela al meglio provando a dar vita al ridicolo personaggio che gli hanno cucito addosso. Gli altri protagonisti umani sono davvero poca cosa, per fortuna c'era almeno Stanley Tucci a tirar su la baracca. Consigliatissima come scena scult la sequenza girata in un agglomerato urbano di Hong Kong che visto su grande schermo ha la capacità di farti accapponare la pelle, durante la quale uno dei protagonisti per individuare la posizione di un fuggitivo esclama "ascensore centrale!" Guardate la foto qui sotto e individuate voi dove possa essere un ascensore centrale. Il momento è stato esilarante e ha provocato scoppi di risa anche a film concluso. Insomma, se non avete un mega impianto da testare io lascerei tranquillamente perdere.



Location di Hong Kong

21 commenti:

  1. Ti dico la verità: non mi ha fatto impazzire, ma qualcosa al film glielo riconosco.
    E' sempre caciarone, e va bene per divertirsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, per divertircisi bisogna perlomeno vederlo in compagnia.

      Elimina
  2. Povero Stanley, un grande attore, e come si è ridotto... ma il lavoro è lavoro e va rispettato. Almeno il cattivo è in stile Muerte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'interpretazione tucciana di Muerte mi manca, diciamo che qua in mezzo Tucci è l'unico a guadagnarsi la paga :)

      Elimina
    2. Se ti "manca" nel senso che non la conosci, Muerte è un personaggio creato da Tucci. In un'intervista ha detto: "Ho pensato: e se Daffy Duck fosse un essere umano? Sarebbe... Muerte!"

      https://www.youtube.com/watch?v=PwBv2ZSJc5w

      Può piacere o non piacere... ma è meglio dei Transformers di Bay.

      Elimina
    3. Su questo non ho alcun dubbio :)

      Elimina
  3. Non sono mai riuscito ad appassionarmi a questa serie. Non mi piace e l'ultimo non l'ho visto, gli altri solo per far contento mio figlio. Quindi l'ultimo ricordo che avrò di Transformers è legato al divertimento di mio figlio. Per il presente, meglio, moooolto meglio la tua recensione che come le altre è di piacevole lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimiliano, a me i primi tre mancano totalmente, chissà in un futuro remoto che non recuperi almeno il primo. Ma anche no.

      Elimina
  4. Non ne ho visto nemmeno uno della serie... :P Non mi hanno mai convinto 'sti cosi o.O

    RispondiElimina
  5. Ammiro il tuo coraggio, io mi sono fermato con il secondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, io ho visto solo questo, non sono stato poi così coraggioso :)

      Elimina
  6. Già non mi piaceva quando era uscito sotto forma di cartone animato. Cosa era... la fine degli anni '80?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1985. Io avevo dieci anni e devo dire che non mi dispiacevano, era il periodo anche di Mask e del Wrestling...

      Elimina
    2. Intervengo qui perché presente il giusto "la" :P con un certo ordine (sparso)

      - siamo quasi coetanei! (classe '77 a rapporto)
      - e i Centurions, Blackstar e He-Man dove li mettiamo? :D (potrei andare avanti ore :P)
      - nei primi 3 film appare Megatron (con il suo nome!) e Astrum/Starscream dovrebbe essere presente in tutti e 4 (se non ricordo male). I bei risultati delle collaborazioni giappo-mericane andate in malora hanno avuto seguito anche nell'animazione, purtroppo...
      - a me son piaciuti comunque tutti e 4... sarà nostalgia :P
      - alzi la mano chi ha ancora i robottoni trasformabili!!!

      Elimina
    3. A casa di mia madre qualche robottone ancora c'è, ma mi sa che è qualche derivato minore, io e mio fratello da piccoli di Transformers non ne avevamo molti, di quelli celebri ricordo solo Lince.

      Nel quarto sinceramente Astrum non l'ho individuato e comunque si, penso di si, sarà nostalgia perché il quarto fa veramente cacare :)

      Elimina
  7. Bè sì in effetti io ero quasi diciottenne e gli interessi erano tutti riversati sul mondo meraviglioso delle ragazze, sarà per quello.

    RispondiElimina
  8. Schifo! Schifo! Schifo! Schifo! Schifo!
    Ma con un finale comico: Il protagonista umano che combatte all'arma bianca contro il robottone cattivo.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...