lunedì 16 novembre 2015

GUARDIE D'ONORE - AUTUNNO 1152

(Mouse guard: Fall 1152 di David Petersen, 2005)

Torniamo a parlare dopo diverso tempo di letture per l'infanzia, anche perché è proprio questo il target che mi sembra più adatto alla saga delle Guardie d'Onore. Ammetto che l'arrivo di questi volumi nelle librerie grazie all'edizione della Panini aveva stuzzicato la mia curiosità, mi sembrava una buona occasione per una lettura in compagnia di mia figlia. Poi il succedersi abbastanza serrato di nuovi volumi e il prezzo degli stessi mi ha fatto desistere dall'acquisto.

Per fortuna, due volte l'anno, c'è il mercatino di Piazza Madama qui a Torino e così, con pochi euro, abbiamo potuto assaggiare la prima uscita della saga nella bella edizione della DeAgostini di qualche anno fa.

Le Guardie d'Onore sono un gruppo di topi scelti che hanno il difficile compito di individuare i sentieri più sicuri da percorrere per i loro simili, in modo che questi possano viaggiare da un luogo all'altro e di città in città senza essere attaccati dai loro predatori naturali. Sulla via di Barkstone si perdono le tracce di un topo mercante, a indagare sulla vicenda vengono mandati dal loro comandante Gwendolyn, tre delle migliori guardie: l'irruento Saxon, il più riflessivo Kenzie e il giovane Lieam. Durante la spedizione i tre scoprono le trame di un complotto che minaccia una delle città più grandi costruite dai topi: Lockheaven. Le avventure dei tre topi si incroceranno con quelle di altri membri della Guardia fino a giungere al conflitto finale per il destino di Lockheaven.

Adatta per bimbi non troppo piccoli, a causa di qualche scontro più cruento tra topi e serpenti, e sicuramente poco avvincente per i genitori, Guardie d'Onore si rivela una buona lettura per bambini in età elementare, tra i sette/otto anni e gli undici/dodici diciamo (se già non sono passati ad altro). A Laura che ha nove anni è piaciuto parecchio nonostante la velocità di lettura che sfiora quella della luce, ogni singolo capitolo si legge infatti in pochi minuti.


Detto questo il punto di forza del volume, e probabilmente dell'intera saga, sta nei bellissimi disegni di David Petersen, valorizzati al meglio da vignette molto grandi e da un'ottima colorazione delle tavole. L'autore ricrea a meraviglia la società dei topi d'epoca medievale, tratteggiando al meglio scenari, villaggi, rifugi ma anche attività e mestieri di questi piccoli topolini. Il tutto è reso ancor più credibile da una sezione di contenuti extra a fine volume con le illustrazioni di Barkstone e Lockheaven e schede su arti e mestieri dei topi.

In fin dei conti di sugo non ce n'è molto, però la storia per i bimbi funziona e le illustrazioni sono davvero belle, per pochi euro Guardie d'Onore si è rivelato un ottimo acquisto. A prezzo pieno e per l'intera saga personalmente lascerei perdere.


13 commenti:

  1. All'inizio volevo commentare con un "che cariiiiini", poi s'è azionato il solito meccanismo di ricerca (stimolato dal nome del disegnatore) e mi si è aperto un mondo!

    Tralasciando le difficoltà (tutte mie) nel ricercare la versione Panini, visto che il titolo è sensibilmente diverso, mi sono imbattuto, oltre che in magnifiche tavole, sia nel sito ufficiale che in una wikia dedicata alla sottocultura furry. Tramite quest'ultimo ho scoperto che esiste persino un gioco di ruolo dedicato alle Guardie d'Onore!

    Firma, ti ringrazio, un po' meno la lista delle cose da comprare e -di conseguenza- il mio salvadanaio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stringerò volentieri un accordo con i tuoi fornitori e mi farò girare una percentuale sui guadagni dei tuoi acquisti. Bisogna pur arrangiarsi :)

      Elimina
    2. E proprio su di me ti vuoi arrangiare? Bell'amico!!! XD

      Anche se un po' te lo meriteresti, visto che mi fai scoprire ste chicche ^_^

      Elimina
    3. Sai, la disoccupazione... ci si arrangia come si può :P

      Elimina
    4. Per "punizione" sei invitato a partecipare alla mia rubrica :P

      (non so se l'avessi notata o meno, ma ci terrei comunque alla tua presenza :P sempre che tu abbia tempo e voglia, senza impegno ;) )

      Elimina
  2. Mi dispiace non esser riuscito ancora a leggerlo, che mi ha sempre incuriosito per i suoi disegni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti consiglio qualche mercatino dell'usato, poi se proprio ti entusiasma la Panini sta stampando tutto.

      Elimina
  3. Sembra carinissimo!
    Mi ricorda un po' alla lontana La Collina Dei Conigli di Richard Adams, un romanzo che io trovo meraviglioso. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La collina dei conigli è una delle mie grandi lacune, questa è una lettura carina e molto veloce, un libro che a mio avviso si ammira di più per le splendide illustrazione che non per la storia a meno di essere in tenera età.

      Elimina
  4. Firma, la collina dei conigli te lo consiglio anche io. Come dice Raffaele è meraviglioso. Complimenti per il post, conoscevo questa collana per averla vista in casa di amici ma non l'ho mai comperata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora mi appunto La collina dei conigli tra le cose da recuperare, due indizi sono una prova :) (o quasi)

      Elimina
  5. Bellissimi i disegni *_* Terrò a mente riuscissi a trovare qualche volume a buon prezzo!
    P.S.: La collina manca anche a me! Metto in lista :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I volumi credo siano ormai almeno quattro, il prezzo dell'edizione Panini (la più recente e reperibile) si aggira attorno ai 16 euro caduno. Il mio consigli è provare a cercare nell'usato o qualche offerta sul web.

      Elimina

Dai un'occhiata anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...