mercoledì 14 febbraio 2018

25 INDISCRETE DOMANDE CINEMATOGRAFICHE




Giulietta ha sempre un pensiero dolce, in occasione delle 25 indiscrete domande cinematografiche si è ricordata di me e io la ringrazio partecipando volentieri a questa breve intervista e invitandovi a visitare il suo bel blog cinematografico: La collezionista di biglietti.

Ora capita che in passato, nel maggio 2016 per la precisione, io ebbi già a partecipare a un'iniziativa del tutto simile, tanto che le 25 domande a cui ora mi sottoporrò sono rimaste le medesime. Aggiornerò quindi solo quel che il tempo ha modificato (in corsivo), sperando di fare cosa gradita a qualcuno.

E andiamo ad incominciare.


1. Il personaggio cinematografico che vorrei essere
Beh, così su due piedi mi cogliete impreparato, non è così facile. Diciamo un qualsiasi personaggio di quelli da film, non necessariamente un eroe, no, solo uno di quelli che hanno una vita piena, di eventi, di sentimenti, anche di qualche dolore al cui confronto le nostre vite spesso ordinarie sembrano così banali. Poi, se proprio devo scegliere un personaggio, discostandomi anche un attimo da quanto appena detto, ho sempre subito la fascinazione di Sherlock Holmes, sia letterario che cinematografico (questo non sempre). Avere la sua intelligenza, vivere nella Londra vittoriana...



2. Genere che amo e genere che odio
Non fruisco del Cinema per assoluti, mi piacciono i bei film e cerco di non guardare quelli che a mio avviso possono sembrarmi brutti o poco interessanti (con le dovute eccezioni imposte dai miei doveri di papà), quindi sono aperto un po' a tutto. Diciamo che preferisco il dramma alla commedia, genere che non vado a cercarmi troppo ma che non disdegno, guardo pochi horror mentre mi piacciono molto i gangster movie e le storie criminali e amo guardarmi ogni tanto qualche bel western.


3. Film in lingua originale o doppiati?
Solitamente guardo i film in italiano e le serie tv in originale, soprattutto quelle britanniche. Poi in entrambi i casi scappa l'eccezione.


4. L'ultimo film che ho comprato
È un po' che non ne compriamo, l'ultimo che è entrato in casa ci è stato regalato ed è Oceania della Disney.



5. Sono mai andato al cinema da solo?
No, mai, che io ricordi almeno. Non è un'esperienza che scarterei a priori però, chissà...


6. Cosa ne penso dei Blu-Ray?
Niente. Non ho il lettore Blu-Ray, sono fermo al Dvd, ora sono passato a un 40 pollici moderno, uso molto la chiavetta USB, lo streaming, Raiplay, etc...


7. Che rapporto ho con il 3D?
Non mi piace. Mi sembra che l'abuso di questa tecnologia possa portare l'attenzione lontana dalle storie che per me sono quelle che in fin dei conti hanno importanza. Non ho visto molto in 3D ma, Avatar a parte, non ne è mai valsa la pena. Soldi buttati. Ma il 3D è ancora vivo?


8. Cosa rende un film uno dei miei preferiti?
La carica emotiva che regista, attori e narrazione riescono a scatenare. Poi ci sono i film con personaggi azzeccati dei quali non puoi non innamorarti, magari sono film più tamarri ma coinvolgenti. Comunque sopra a tutto l'emozione (o l'epicità in alternativa).


9. Preferisco vedere i film da solo o in compagnia?
Preferisco vederli in silenzio, poi da soli o in compagnia poco importa. Solitamente li guardo da solo, in compagnia cartoni animati e film per famiglie.


10. Ultimo film che ho visto?
Doppio gioco, un noir in bianco e nero di Robert Siodmak del 1949 (vedi sotto).



11. Un film che mi ha fatto riflettere?
Sono tanti i film che in qualche modo possono farti riflettere, dal cartone animato al film impegnato alla serie televisiva, su un problema sociale, sulle ingiustizie, sulla tua situazione personale, sui sentimenti e così via... ogni film riuscito ti fa riflettere su qualcosa. Si potrebbe rispondere a questa domanda con un banale Schindler's List ma anche con Inside Out ad esempio.


12. Un film che mi ha fatto ridere?
Burn after reading dei fratelli Coen.


13. Un film che mi ha fatto piangere?
Ultimamente Coco della Pixar, in parte La foresta dei sogni di Gus Van Sant.


14. Un film orribile?
Boh, ne è pieno il mondo. Il Daredevil con Ben Affleck.


15. Un film che non ho visto perché mi sono addormentato?
Mi capita raramente di addormentarmi guardando un film, se capita è a causa dell'eccessiva stanchezza o per lo scarsissimo interesse in partenza per il film in visione (magari cose che vuol vedere mia figlia e che io proprio no). L'unico caso in cui ricordo di essermi addormentato al cinema è stato durante la visione di American Beauty di Sam Mendes.


16. Un film che non ho visto perché stavo facendo le cosacce?
Definisci cosacce.


17. Il film più lungo che ho visto?
Heimat di Edgar Reitz, in tedesco con i sottotitoli. 924 minuti divisi in undici episodi (ma è un film non una serie). Visione che consiglio a tutti.


18. Il film che mi ha deluso?
Solitamente diversi vincitori del premio oscar, da Il gladiatore a Shakespeare in love, il secondo Avengers e chissà quanti altri.


19. Un film che so a memoria?
Non sono uno che guarda e riguarda gli stessi film, tra quelli che ho visto più volte forse ci sono Ritorno al futuro e Lo chiamavano Trinità, ma almeno per il secondo è passato del tempo.


20. Un film che ho visto al cinema perché mi ci hanno trascinato?
Non ho nessuno che mi trascini al cinema, forse in passato qualche commedia italiana che mi ispirava poco, ma ora non ricordo.


21. Il film più bello tratto da un libro?
Probabilmente Il Padrino o Shining, ma penso ce ne siano davvero tanti.



22. Il film più datato che ho visto?
Forse Il monello del 1921, ma non ci metterei la mano sul fuoco.


23. Miglior colonna sonora?
Domanda troppo difficile, ci sono film con temi portanti indimenticabili, altri con sottofondi azzeccatissimi, altri ancora con mix di canzoni perfette per le scene, in generale mi piacciono le scelte e i recuperi musicali effettuati da Tarantino, come colonna sonora azzarderei Giù la testa o Il buono, il brutto e il cattivo.


24. Migliore saga cinematografica?
Il Padrino, almeno i primi due episodi, ma ce ne sono altre sicuramente degne (i primi Rocky ad esempio). Dimenticavo, nel genere più disimpegnato sicuramente i primi tre Die Hard, un vero mito!


25. Miglior Remake?
Anche qui quasi impossibile dare una risposta secca, mi aveva divertito molto Ocean's eleven mentre l'originale Colpo grosso l'avevo trovato noioso.

17 commenti:

  1. Va bene che un regalo è un regalo, ma quanta voglia hai avuto di restituire Oceania? 😂😂😂
    Comunque, penso che le nostre vite siano anche meglio di quelle dei personaggi dei film, che sono piene in due ore, sì, ma a noi durano 90 anni 😎

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, non so, io qualche anno lo baratterei per cambiare più che altro me stesso.

      Elimina
  2. Rocky, Il padrino e Die Hard. Ti voglio bene amico mio… Bro-Fist! :-D Cheers

    RispondiElimina
  3. Son toste 'ste domande :D.

    I film di Bud Spencer e Terence Hill li so anche io a memoria, proprio loro!

    ps vedo ora la bellissima immagine di Batman Adam West che stende il Joker nella sua incarnazione peggiore :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In che senso peggiore? La più cattiva o non ti è piaciuta?

      Elimina
    2. La seconda che hai detto :D. Ma non te ne scandalizzare: Batman per me sono i film di Burton e la serie animata degli anni '90 (Tradotto: ho scarsa competenza della materia).

      Elimina
    3. Heath Ledger l'ho trovato un ottimo Joker, certo Jack Nicholson è un grandissimo...

      Elimina
  4. Colpo grosso l'avevo trovato noioso anche io, un po' datato più che altro, ma comunque curioso.
    Addormentarsi davanti ad American Beauty comunque mi sconvolge: è uno dei film che preferisco in assoluto nonché quello che mi ha fatta innamorare del Cinema *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come già dissi all'epoca del primo post sulle 25 domande American beauty dovrei riguardarmelo, probabilmente ero stanco morto...

      Elimina
  5. Anch'io probabilmente sceglierei di essere il buon Sherlock, mi intriga molto quel particolare periodo storico :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Girare in quella Londra doveva essere fantastico (e anche un po' pericoloso forse).

      Elimina
  6. Sherlock Holmes uber alles: un personaggio capace di rinnovarsi nel tempo mantenendo sempre la sua essenza! Non certo cosa da tutti i giorni...
    Eh sì, il Daredevil di Affleck veramente tremendo ma io mal sopporto il buon Ben in generale ;)
    Da appassionata della trilogia di Ocean's, con i suoi alti e bassi, concordo sull'ultima risposta: credo che Colpo grosso abbia subito molto il passare del tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, assolutamente, l'originale risulta oggi un po' troppo datato, ha perso parte dell'appeal che probabilmente ai tempi aveva.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Certo. Ovviamente non li ho visti tutti di seguito :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...