sabato 13 aprile 2013

GOODNIGHT SWEETHEART, WELL IT'S TIME TO GO

Ovvero buonanotte dolcezza, beh è ora di andare.

E' un bel verso per un congedo non credete? Beh, è ora di staccare, almeno un pochino. Qualcosa non gira più come dovrebbe, sono stanco o semplicemente frustrato dalla quotidianità del lavoro davvero poco entusiasmante e dalla quale non ho nè le possibilità nè la forza di uscire, le energie si disperdono nel pendolarismo, nelle piccole routine quotidiane e nella cronica mancanza di tempo (almeno quella quantità che io vorrei, perché tendo a perderne parecchio). Questo blog è stato tantissime volte un toccasana e lo è tutt'ora molto, molto spesso. E' in fondo una mia creatura (e da un po' di tempo anche di Giuseppe) e allo stesso tempo è un po' la creatura di tutti quelli che passano di qui, leggono, giocano, chiacchierano, salutano etc., etc... La cosa mi dà parecchie soddisfazioni, non lo nego, ed è anche l'unico sfogo creativo presente nella mia vita. Mi piace fare un sacco di cose: leggo (ma non scrivo), ascolto musica (ma non suono), mi piace il cinema (ma non recito, e qui credo di essere in buona compagnia :), amo i fumetti (ma non disegno), insomma l'unico sfogo attivo, da protagonista diciamo, è questo piccolo spazio sul web.

Voglio semplicemente provare a dedicare quell'oretta/oretta e mezza che dedico quando riesco al blog nel pomeriggio a qualcos'altro.

La Firma Cangiante non sparirà, troverete il Bradi Pit tutti i giovedì (tenete d'occhio anche il blog dell'Orablù, qualche sorpresina dovrebbe arrivare anche lì), inoltre mi rimane del tempo la sera che potrei riuscire a investire nel blog, corsi d'inglese permettendo. Semplicemente i post si diraderanno un pochino (trend in parte già in atto), magari compariranno un po' di più quegli appuntamenti che non mi richiedono un impegno forte, come la creazione delle manches di 10 volti ad esempio, forse sfrutterò un po' di più i week-end o... chi lo sa, come al solito non ho le idee molto chiare.

Almeno per un periodo si rallenterà, Bradi Pit docet, voi continuate a tenerci d'occhio così non ci rilasseremo troppo.

Alla prossima.



13 commenti:

  1. Beh, allora buon rallentamento, quando un blog incomincia a sembrare un "peso" anziché un aiuto, socchiudere per ferie non è una cattiva idea ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elle. In realtà il blog non l'ho mai visto come un peso, anzi, forse proprio perché mi piace gestirlo vorrei investirci energie che al momento non ho e tempo che per forza di cose devo togliere ad altro. Ecco, voglio solo dedicare un po' di tempo in più ad altre cose, gesti quotidiani da fare con più tranquillità e calma. Vediamo come va.... è una scelta che mi costa ma che comunque voglio provare.

      Elimina
    2. Eh infatti l'avevo scritto fra virgolette ;)

      Elimina
  2. Ok, dirada ma non sparire, il mondo ha ancora bisogno di Firma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sparirò, penso che non ce la farei :)

      Elimina
  3. Ti capisco...ti capisco totalmente. Si finisce sempre così..si comincia per gioco, e poi, si viene risucchiati. Ora credo di aver trovato più o meno un mio equilibrio, nel senso che sono io a comandare, non il blog. Se mi sento ispirata bene, caso contrario, ciccia. Il tempo libero non è tanto, e poi, con la bella stagione, viene anche voglia di starsene un po' più in giro. In ogni caso, io ci sarò. Sarò qui ad aspettarvi. Aspetterò i vostri post, a cui mi sono davvero affezionata tantissimo :)
    E magari, quando ho qualcosa da dirti, passo e te la scrivo ;)
    Ti abbraccio e mi raccomando..dedicati a tante cose belle !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passa quando vuoi, io/noi ti aspettiamo :)

      Ora cercherò di iniziare con le passegiate a piedi per tornare a casa evitando almeno il bus (purtroppo navetta, treno e metropolitana non me li toglie nessuno).

      Elimina
  4. Con lavoro, famiglia e altri impegni posso capire che il blog da valvola di sfogo diventi quasi un obbligo: se hai già una routine equilibrata non serve certo creartene un'altra. Ma secondo me ci vedremo ancora a lungo su questi schermi. In fondo un piccolo post di segnalazione o commento a qualcosa non toglie poi tanto tempo al resto, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci rivedremo sicuramente. E' vero che quando non riesci a postare quello che vorresti per questioni di tempo o di energie alla fine ti dispiace non riuscire a farlo. Una piccola e piacevole droga che non nuoce alla salute :)

      Elimina
  5. E' che bisogna trovare qualche altra cosina che ti consenta di trovare soddisfazioni dello stesso tipo che ti dà dello scrivere cazzate a vuoto senza pensare ad altro. E quando scrivo "cazzate" non intendo naturalmente dire che scriviamo cazzate. Ma che scriviamo di piccole cose che ci interessano, per il solo fatto che, appunto, ci interessano.

    Dici di leggere, ma non di scrivere. L'Italia è un Paese di scrittori. Fatti due conti di quanto hai scritto su questo blog da due anni a questa parte e fammi poi sapere quanto valore ha effettivamente la tua affermazione. Se poi con il NON scrivere intendi che non scrivi romanzi o sceneggiature, allora, beh, non sei il solo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il senso era quello, non ho mai scritto un abbozzo di romanzo, di racconto o di sceneggiatura, al momento solo cazzate :)

      Elimina
  6. Non siamo delle macchine, sempre costrette a funzionare a regime ogni volta che si inserisce la chiave o si preme un pulsante d'accensione.
    Nè siamo dei produttori coatti di contenuti, pensieri, riflessioni, saggi o anche solo di opinioni ben scritte.
    Siamo blogger, liberi pensatori, cazzeggioni, saggi della domenica. :)
    Nessuno ci paga e nessuno ci prega.
    Diamo quanto vogliamo e quando possiamo. A volte anche di più.
    Per ora, grazie di tutto (il pesce).
    A presto, quindi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io soprattutto cazzeggione :)

      Grazie a te per il sostegno :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...