giovedì 10 settembre 2015

F.B.I. - OPERAZIONE GATTO

(That darn cat di Robert Stevenson, 1965)

La visione di F.B.I. - Operazione gatto (come potrebbe essere quella di altri film più o meno dello stesso stampo e periodo), si è rivelata per me un tuffo nella più completa e genuina nostalgia. I film Disney per ragazzi degli anni '60 e '70 mi riportano alla mente le visioni collettive in oratorio, le serate passate davanti al televisore a casa dei nonni o le visioni per le scolaresche elementari al cinema di seconda visione Agnelli. Nello specifico il film in questione è stato un tuffo nel passato e al contempo felice riscoperta, in quanto trama e dettagli erano ormai sbiaditi tra mille altri ricordi. Più vivido invece quello di Dean Jones, scomparso di recente e al quale mi permetto con affetto di dedicare questo post. L'attore è stato l'emblema di questo tipo di cinema per diversi anni, lasciando l'impronta in pellicole come Quattro bassotti per un danese, Un maggiolino tutto matto, Pistaaa... arriva il gatto delle nevi, Herbie al rally di Montecarlo e ovviamente questo F.B.I. - Operazione gatto.

È una piacevole sensazione constatare come il film risulti tutto sommato divertente ancora oggi e appetibile anche per le nuove generazioni di bambini. In fondo l'animale protagonista tira sempre, i dialoghi offrono battute divertenti propinate con buon ritmo e frequenza, c'è il giusto garbo e non manca nemmeno una sceneggiatura che oltre alla commedia attinge al giallo per la costruzione della vicenda.

Il gatto Gigi (pronunciato alla francese) ha l'abitudine di scorrazzare libero per il vicinato in cerca di cibo. Durante una delle sue scorribande capita nel nascondiglio di due rapinatori di banche, Iggy (Frank Gorshin) e Dan (Neville Brand), che tengono in ostaggio la cassiera Ms. Miller (Grayson Hall). Quest'ultima, prima che il gatto torni sui suoi passi, riesce a sostituire al collare dell'animale il suo orologio da polso con inciso su un messaggio di aiuto. Quando la giovane Patti Randall (Hayley Mills), padrona di Gigi, trova l'orologio, si metterà in moto una strampalata indagine che vedrà coinvolto in primis l'agente Kelso dell'F.B.I. (Dean Jones).


Comicità leggera ma divertente che ovviamente surclassa il versante giallo del film soverchiando finanche l'immancabile accenno di commedia rosa garantita dalle simpatie appena accennate della sorella più grande di Patti, Ingrid Randall, interpretata da Dorothy Provine. Diversi invece i passaggi di pura slapstick comedy con protagonista l'amico di Patti, Canoa (Tom Lowell) e diverse altre comparse tra le quali anche l'attore Roddy McDowall. Il film gode di un bel cast e anche i due rapinatori hanno le facce giuste, cattiva una e più sadica l'altra, di attori non proprio di primo pelo, famosi anche e soprattutto per i ruoli televisivi interpretati in Bonanza (Neville Brand) e nel Batman camp degli anni '60 (Frank Gorshin, era l'Enigmista).

Tutto funziona, Stevenson è un professionista navigato, e la tenuta del film, a cinquant'anni dalla sua uscita, è qui a dimostrarlo.


10 commenti:

  1. Ricordo che lo vidi da ragazzino.
    All'epoca mi sembravano tutti molto pesanti i film (non animati) della Disney. Ricordo che resistevo solo a "Pomi d'ottone e manici di scopa".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà questa è una commediola divertente e leggera, poi Pomi d'ottone e manici di scopa è un altro classico del genere, anche quello visto al cinema durante l'infanzia in occasione di una festa della befana Avis.

      Elimina
  2. Lo adoro e, se mi capita, non disdegno una visione, magari in periodo natalizio *__*
    E Hayley Mills è un vero mito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, sotto Natale queste visioni sono sempre un piacere :)

      Elimina
  3. Altre due figate in tema sono "Il gatto venuto dallo spazio" e "La Gatta Tommasina"...
    Mia madre è una gattara e quindi ama questo tipo di cose...
    Kurt Russell, da ragazzino, era un altro attore di Disney Movies... chi lo avrebbe detto di Jena Plssken?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, Il gatto venuto dallo spazio... me l'ero dimenticato :)

      Elimina
  4. Qui andiamo proprio a scavare nell'infanzia.
    Ne ho perso le tracce da allora, tanto che lo avevo persino rimosso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia fare che tra poco magari vado a riesumare qualche altro pezzo del genere :)

      Elimina
  5. non dimenticare "Il fantasma del pirata Barbanera" che era il mio preferito tra i live action Disney del periodo (quelli con Dean Jones per intenderci!).

    Peter Ustinov era un vero pirata, non Johnny Depp (che può fare al limite il pagliaccio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Johnny Depp ormai è un pagliaccio, non deve neanche sforzarsi di farlo, forse per questo un certo tipo di ruoli gli calzano a pennello :)

      Cercherò di recuperare Il fantasma del pirata Barbanera allora, grazie per il consiglio :)

      Elimina

Dai un'occhiata anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...