mercoledì 6 maggio 2015

AVENGERS: AGE OF ULTRON

(di Joss Whedon, 2015)

Just another manic monday cantavano le Bangles. Solo un altro fragoroso cinecomics potremmo cantare noi. Nonostante non manchino gli aspetti positivi neanche in questo Age of Ultron il film non regge il confronto con il suo predecessore (e nemmeno con Winter Soldier a dirla tutta). Le scene action non mancano, anzi ci sono quasi solo quelle, e questo potrebbe essere uno dei principali problemi del film, inoltre alcune di queste sequenze sono talmente dinamiche da renderne faticoso coglierne tutti gli aspetti. Pecca ancor più grande l'essere meno ironico, o comunque meno riuscito sotto questo aspetto, del primo film dedicato agli Avengers. Per chi si aspettava da questa uscita il nuovo colpo grosso targato Marvel Comics il pizzico di delusione è pressoché inevitabile, forse il botto è già stato fatto con Guardians of the Galaxy (che ancora non ho visto) e con la serie Netflix dedicata a Daredevil in maniera tra l'altro inaspettata ai più. Poi se si va al cinema per passare una serata così, disimpegnata, con l'aspettativa di sganassoni, effetti speciali e un po' (pochino stavolta) di divertimento anche Age of Ultron può andar bene.

Tanti personaggi, caratterizzazioni minime che si affidano a quanto già visto nei film a solo dei vari eroi, improbabili flirt amorosi e il tentativo evidente di dare un amalgama coeso al Marvel Universe cinematografico, operazione questa riuscita solo in parte. Finché personaggi molto forti come Spider-Man, i Fantastici Quattro e gli X-Men rimarranno in mano a case di produzione diverse (cinematograficamente parlando) dai Marvel Studios le contraddizioni saranno inevitabili, basti vedere alla voce Quicksilver e Scarlet in X-Men: Giorni di un futuro passato (20th Century Fox) e Avengers: Age of Ultron.

A conti fatti ieri sera avrei preferito stare a casa a riposare che oggi si è cominciato uno stage parecchio faticoso, e invece...

La cosa interessante è che, proprio come accade nei fumetti Marvel, non è detto che la formazione degli eroi più potenti della Terra non venga rimaneggiata per i prossimi progetti visto che ora si hanno a disposizione Quicksilver, Scarlet, la Visione e anche War Machine. Potranno i registi Marvel futuri affrontare la minaccia del botteghino senza l'aiuto dei grossi calibri e puntare di più sulle seconde leve?

Intanto questo film ha anche una trama ma cosa ne parliamo a fare, ormai l'avrete letta già ovunque.



12 commenti:

  1. E' un giocattolone. Chiassoso e rumoroso. Tuttavia ti intrattiene: gli do un 6,5 come voto... Anzi 7 per far contento gli amanti del film :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi terrei un po' più basso con il voto, 7 per me è troppo :)

      Elimina
  2. Vedo che i pareri su questo film sono pressoché unanimi :P E siccome non ho visto nemmeno il precedente... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il primo aveva divertito parecchio però.

      Elimina
  3. Sai che da quando se n'è iniziato a parlare, non ho nessunissima voglia di vederlo? Non è per fare il difficile, eh. Ma visto che il primo mi è piaciuto proprio pochino, immagino che questo sia un chiassoso, macchiettoso e pupazzesco passatempo che si può guardare tranquillamente anche a casa. Non so.

    La cosa che mi incuriosisce di più è vedere come hanno reso alla fine le location del forte di Bard e le strade di Aosta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero curioso invece proprio perché avevo apprezzato il primo. Peccato.

      Elimina
  4. Tra parentesi lo stesso Joss Whedon ha fatto capire che si allontanerà momentaneamente dal mondo dei film Marvel, probabilmente non è molto soddisfatto del trattamento ricevuto dalla casa delle idee per i suoi Agents of Shields.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che in casa Marvel la gente poco soddisfatta sia sempre di più.

      Elimina
  5. Prodotto da intrattenimento, niente di più.
    È un fumetto di celluloide, con tutto il bene ed il male che questo comporta.
    A me i cinecomics hanno stufato, ma ammetto che pur con tutti i suoi buchi di montaggio e sceneggiatura, e nonostante scelte narrative al limite del ridicolo ( Hulk e La Vedova Nera ? ), il film non mi è dispiaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema a mio avviso che non risulta poi nemmeno così divertente, cosa che dovrebbe essere il primo obiettivo per film di questo genere. Poi si può anche guardare, per carità, abbiamo visto molto di peggio.

      Elimina
  6. Ciao Firma, leggo che non hai ancora visto I Guardiani della Galassia, te lo consiglio, una bella ventata di freschezza, che Avengers e tutti gli altri è da un pò che hanno rotto... .

    RispondiElimina