lunedì 29 febbraio 2016

OSCAR 1977 - I VINCITORI

Anche quest'anno sono stati assegnati i prestigiosi premi del cinema, gli Academy Awards che tanto fanno gola ad attori e registi. Come tutti gli anni anche questa volta alcune scelte della giuria paiono quantomeno discutibili, nonostante siano diversi i film in gara che si possono considerare opere di tutto rispetto e che probabilmente verranno ricordate con ammirazione finanche, diciamo, così per assurdo, nel lontano 2016.

Ma senza indugio alcuno passiamo a vedere quali sono i film e i volti che l'Academy ha deciso di premiare quest'anno, prendendo in esame solamente le categorie di spicco. Partiamo come di consueto dalla categoria più importante di tutte, quella che incorona il miglior film dell'anno, riconoscimento atteso da attori, registi e maestranze tutte.

And the winner is... rullo di tamburi... Rocky di John G. Avildsen. Ottimo film che indubbiamente si ritaglierà il suo posto d'onore nella storia del cinema, a concorrere contro il film interpretato dall'energico Sylvester Stallone c'erano però titoli importanti e impegnati come Tutti gli uomini del presidente, Quinto potere e Taxi driver. Quella dell'Academy sarà stata davvero la scelta più azzeccata?




Rocky raccoglie anche la sua seconda statuetta con il premio per la miglior regia andata a John G. Avildsen che mette nel sacco le prove dei colleghi Ingmar Bergman (niente meno), Alan J. Pakula, Sidney Lumet e Lina Wertmuller.




Arriva purtroppo postumo l'Oscar in qualità di miglior attore protagonista per Peter Finch in Quinto potere, l'attore è purtroppo scomparso nel gennaio ultimo scorso, a lui con affetto dedichiamo la stesura di questo post.




Quinto potere vince a mani basse nella categoria attori e attrici, garantendo anche alle sue donne, Faye Dunaway e Beatrice Straight, i prestigiosi premi dell'Academy, rispettivamente nelle categorie miglior attrice protagonista e non protagonista.







Sprazzi di gloria anche per Jason Robards e per il film Tutti gli uomini del presidente che portano a casa la statuetta nella categoria miglior attore non protagonista.




Segnaliamo ancora la vittoria nella categoria migliori costumi del nostro Danilo Donati per Il Casanova di Federico Fellini, quella per le musiche de Il presagio composte da Jerry Goldsmith e quello per la miglior canzone a Barbara Streisand con Evergreen.


11 commenti:

  1. Non ho mai seguito né mi sono interessato agli oscar e spesso manco sapevo i premiati, in pratica come per il festival di sanremo :D
    L'unica volta in cui ho guardato trasmissioni a tema è quando hanno premiato Benigni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me incuriosiscono sempre, poi vuoi che la cerimonia per noi è in notturna, vuoi che non ho Sky, non li seguo mai. Poi mi ero rotto di tutti questi articoli sugli Oscar 2016 e così ho creato questo bel post sugli Oscar 1977, che dici, concordi con l'Academy? :)

      Elimina
    2. Conosco solo (perché visti) Rocky e Taxi driver e per quanto mi sia piaciuto Rocky, però avrei premiato Taxi driver.

      Elimina
  2. Beh che classe nel '77! Non premiata però :D Taxi Driver su tutti, certamente fa sorridere che Rocky abbia vinto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Rocky è un gran bel film, però...

      Elimina
  3. Forte l'idea. Bravo.
    Forse avrei cominciato da quarant'anni fa tondi tondi. Anche nel '76 ci sarebbe stata parecchia roba di cui parlare (Qualcuno volò sul nido del cuculo, I tre giorni del Condor, Barry Lyndon, Lo Squalo, Quel pomeriggio di un giorno da cani, Nashville).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà era più una piccola provocazione, avevo gli occhi talmente pieni di oscar 2016 che ho deciso di prendere un anno a caso (proprio a casaccio senza riferimento alcuno) e farci sopra un post, non ho pensato ai quarant'anni, è stato solo un simpatico sfogo estemporaneo :)

      Però se l'idea piace...

      Elimina