lunedì 9 luglio 2012

WALT DISNEY STUDIOS

Puntate precedenti

Laura e Topolino
Dopo aver compilato una breve guida (senza pretese) al Disneyland Park mi concentrerò in un'unica soluzione sui Walt Disney Studios. Un paio di doverose annotazioni prima di inoltrarci tra le tante attrattive del parco.

Il Walt Disney Studios è più orientato verso la magia del cinema e dell'animazione e abbandona in parte lo spirito fiabesco del Disnayland Park. E' pieno di attrazioni divertenti ma l'atmosfera che si respira al Disneyland Park qui non è presente, più simile a un parco divertimenti che a un sogno.

Il secondo appunto è il seguente: la visita ai WDS va pianificata più attentamente rispetto a quella del DP. Anche qui non abbiamo trovato code particolarmente lunghe, il problema è dato dal fatto che oltre alle giostre ci sono parecchi spettacoli che ovviamente hanno degli orari ben precisi. Se si desidera vedere il maggior numero di cose è necessario organizzare in anticipo la propria giornata, anche perché alcuni spettacoli si accavallano tra di loro. Indispensabile procurarsi il programma della giornata.

Si entra ai Walt Disney Studios passando attraverso il Disney Studio, un'atrio ispirato agli studios cinematografici dove trovano posto i vari negozi e fast food che servono come punto di riposo per i visitatori stremati. Ai lati di quest'area ristoro si trovano due grandi sale cinematografiche/teatro dove vengono inscenati i due spettacoli indoor principali del parco. Al CinéMagique potrete assistere a un film interattivo durante il quale un attore in carne e ossa diventa protagonista sul grande schermo. Carino.
Molto divertente, soprattutto per i più piccoli, Animagique, uno spettacolo dove i pupazzi di famosi personaggi Disney inscenano siparietti tra musica, colori e luce bianca.

Poco più avanti, sempre per la gioia dei più piccoli potrete fare un giro sulle Cars Quatre roues rally, delle macchinine ispirate al film targato Pixar. Le emozioni forti, ma forti davvero, iniziano con il Crush's Coaster, le montagne russe ispirate al film Alla ricerca di Nemo. Salite a bordo di un guscio di tartaruga e venite sparati a velocità folle in stanzoni completamente bui mentre il guscio, oltre a seguire le varie evoluzioni dettate dai binari, gira anche su se stesso permettendovi di affrontare le tipiche salite mozzafiato delle montagne russe guardando anche verso il basso (al buio). Tosto, però ha resistito la mia Lauretta (urlando come una pazza) quindi potete farlo anche voi.

Si riprende fiato sull'ottovolante ispirato ad Alladin, Le tapis volants. Armageddon era chiuso per lavori quindi non so dirvi nulla al riguardo mentre non siamo riusciti a vedere per questioni di orario il Playhouse Disney Live on stage (spettacolo per bimbi credo).

Altra attrazione che abbiamo saltanto in quanto già carichi di emozioni forti è la Rock 'n roller coaster starring Aerosmith, altre montagne russe che davano l'idea di essere abbastanza spesse da affrontare. Spettacolare invece lo Stunt Show, dove veri stunt alla guida di auto attrezzate ricreano alcune scene di inseguimento e acrobazie classiche dei film d'azione. Uno spettacolo emozionante che riserva però troppi tempi morti tra un'esibizione e l'altra.

Lo Stunt Show dove l'auto rossa è l'eroe e le nere i farabutti

Divertente invece (anche se solo in francese e inglese) lo Stitch Live, uno spettacolino dove uno Stitch digitale coinvolge e prende un po' in giro il suo pubblico grazie all'aiuto di una spalla umana. Noiosetto invece l'Art of Disney Animation mentre la The Twilight Zone Tower of Terror l'abbiamo evitata. Trattasi della classica torre che ti porta in alto e poi ti fa cadere di botto verso terra.

Niente di che il giro sullo Studio Tram Tour che però regala almeno un momento che vale il prezzo della corsa (in realtà è gratis, avete già pagato tutto all'ingresso) e vi catapulterà all'interno di una scena catastrofica con tanto di esplosione e alluvione. Davvero ben realizzato.

Chiudono tre giostre abbastanza canoniche ispirate al mondo di Toy Story. Anche qui il divertimento è assicurato. Anche gli Studios hanno la loro parata dove i personaggi Disney sfilano su simpatiche automobiline. In fin dei conti però non c'è davvero paragone con la magia del Disneyland Park.

Pianta dei Walt Disney Studios

4 commenti:

  1. Questo tipo di esperienza mi manca..e devo assolutamente rimediare. Il mio massimo è stato Gardaland :(
    Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è paragone, almeno per atmosfera. Bellissimo.

      Elimina
  2. sarà bello visitarlo, deve essere molto divertente usare i giochi che offrono, guardare le cars, se potessi ci andrei io ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, vale la pena anche solo per passeggiare in un mondo di fiaba e vedere la gioia negli occhi dei bambini (e di tanti adulti anche).

      Elimina