venerdì 30 dicembre 2011

DOCTOR WHO - A CHRISTMAS CAROL

Per la prima volta dopo parecchi anni riesco finalmente a vedere qualcosa che assomigli a un film a tema natalizio nel periodo di Natale. Negli ultimi tempi eravamo soliti ripiegare sui cartoni animati o su film per i piccoli adatti anche alla nostra bambina. Per puro caso però avevo finito di guardare da qualche tempo la prima stagione del Doctor Who interpretato da Matt Smith ed era lì in attesa lo speciale natalizio.

Quale miglior occasione, dico io, per trascorrere una serata con il giusto spirito all'interno del Tardis? Nessuna, e nessuno speciale natalizio più adatto all'occasione di quello di quest'anno.

Rispetto agli speciali datati 25 dicembre degli anni passati questo A Christmas Carol, oltre ad avere ovviamente un'ambientazione natalizia, è proprio intriso dello Spirito del Natale.

Niente mega battaglie, nessuna invasione aliena ma una pura e semplice trasposizione del celebre racconto di Dickens in perfetto Doctor-style.

La navicella spaziale sulla quale la bellissima Amelia Pond e il suo boyfriend Rory stanno trascorrendo la luna di miele sta precipitando a causa di un banco di nuvole artificiali e il Dottore, in ritardo come al solito, dovrà sistemare le cose.

Sul pianeta sottostante il vecchio Kazran Sardick, sorta di Ebenezer Scrooge, ha il potere di diradare le nubi e salvare i due ragazzi e gli oltre 4000 passeggeri della navicella ma nessuna intenzione di farlo perché è ormai un vecchio del tutto inacidito.

Il buon Dottore si trasformerà così nel fantasma del Natale passato andando a trovare un giovane Kazran per far sì che divenga un Kazran adulto migliore di quello che è destinato a essere. Ad Amelia toccherà il breve compito di impersonare il fantasma del Natale presente e allo stesso Kazran lo spauracchio del Natale futuro.

Con l'aiuto della splendida Abigail il Dottore dovrà riuscire a redimere il vecchio Scrooge, ops... Kazran, affinché la navicella possa atterrare senza problemi il giorno di Natale.

Un episodio perfetto da gustare in questi giorni, forse non lo speciale migliore tra quelli natalizi ma sicuramente quello con lo spirito più adatto. La felicità della scrittura da parte degli autori del serial trova un'ulteriore conferma così come Matt Smith ribadisce il suo ruolo di grande Dottore.

2 commenti:

  1. quasi quasi lo riguardo, lo speciale di quest'anno mi ha deluso parecchio... Prima o poi ne scriverò, forse. Boh.

    RispondiElimina
  2. Ti rubo lo spazio commenti per lasciarti un caro augurio di un felice 2012 :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...