domenica 30 settembre 2012

RIBELLE - THE BRAVE

(Brave, di Mark Andrews e Brenda Chapman, 2012)

La Pixar è tornata finalmente alla fiaba per grandi e piccini con esiti davvero ottimi. L'inversione di tendenza rispetto agli ostici (per i più piccoli) Wall-E, Up e Cars 2 è manifesta fin dal corto d'apertura intitolato La luna. Ad opera dell'italiano Enrico Casarosa il cortometraggio narra un breve episodio con protagonista un ragazzino che tra i consigli del nonno e quelli del padre dovrà trovare la sua strada. Cornice tenera intrisa d'atmosfere fiabesche.

L'approccio viene confermato dalla storia di Merida, la principessa coraggiosa futura reggente di un regno immerso nelle splendide terre si Scozia. Dal padre Fergus la ragazza dalla rossa chioma impara l'arte del tiro con l'arco mentre la madre Elinor, legata alle tradizioni e alle buone maniere, vede in lei la garanzia di un futuro di pace per il regno.

Quando la ragazza arriva ad essere in età da marito la regina vorrebbe accasarla con il primogenito di uno dei condottieri dei tre maggiori clan della Scozia: i McGuffin, i McIntosh e i Dingwall. A questo fine viene organizzato un torneo di tiro con l'arco dove il miglior guerriero otterrà la mano della giovine. Inutile dire come i tre contendenti siano dei perfetti imbecilli, Merida in qualità anch'ella di primogenito pretenderà di partecipare alla tenzone per rivendicare la propria indipendenza e la propria libertà. Da qui la storia prenderà sviluppi imprevisti.

C'è un po' tutto quel che serve per realizzare un ottimo film d'animazione in questa nuova uscita della Pixar. C'è il ritorno alla morale e al messaggio per i più giovani che non è principalmente quella dell'emancipazione femminile come si è letto da più parti quanto la più semplice ed evergreen ricerca del proprio destino, la fiducia in se stessi e la profusione e l'impegno affinché questo destino ci porti proprio dove noi vogliamo. Semplice ma sempre efficace. C'è un'animazione splendida nei dettagli, la fantastica chioma rosso acceso di Merida, il pelo degli orsi ma soprattutto i bellissimi paesaggi scozzesi ne sono solo alcuni esempi. Ci sono la giusta ironia e il giusto numero di scene divertenti, dei personaggi ben caratterizzati e accattivanti, c'è la magia e il sovrannaturale, le scene d'azione e la giusta dose di sentimento.

Un film che forse non mette sul piatto grande innovazione e grandi spunti di discussione ma che ha tutte le caratteristiche per diventare un nuovo classico. E poi vuoi mettere, finalmente una principessa un po' più tosta, di certo non guasta.

14 commenti:

  1. Io avrei voluto essere come lei!
    Ah sì, un po' lo sono già: come primogenita detto legge su tutto, i pretendenti me li mangio a colazione, e ho avuto anche i capelli rossi mentre oggi, se guardati dalla giusta prospettiva, sembrano "fluenti" anziché semplicemente spettinati. Per non parlare dell'animazione che c'è nella mia vita, da oscar.
    Mi segno il film, va là :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo commento :) Segnati il film che ne vale la pena.

      Elimina
  2. Film davvero bello. Piaciuto sia a me che alla piccoletta che ha già chiesto, tra l'altro, la bambola di Merida a Babbo Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura la bambola ancora non l'ha chiesta (ma è una bimba che non chiede tanti giochi) però il film è piaciuto anche a lei :)

      Elimina
  3. E finalmente una principessa con dei capelli come i miei, dopo secoli passati ad invidiare (con affetto) la chioma di Ariel!!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La chioma di Merida è stupenda, altro che Ariel.

      Elimina
  4. Molto Disneyano ma con quel tocco magico che solo la Pixar sa dare al'animazione! Bello bello, corto compreso!

    RispondiElimina
  5. Forse non un capolavoro, ma comunque tecnicamente perfetto e, finalmente, godibile sia da grandi che da piccini.
    E il corto che lo precede, La luna, è un sogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il corto è fantastico, poi parla italiano, motivo d'orgoglio per la nostra animazione.

      Elimina
  6. Brave dev'essere diventata in breve un personaggio piuttosto popolare, perché all'ultimo Romics ne ho viste almeno tre (parlo di cosplayer).
    Di cui una molto, molto riuscita. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Lucca invece Dredd farà la sua comparsa?

      Elimina
  7. ho voglia di vederlo ma non ne ho ancora avuto l'occasione, la disney ha untato tutto su questa eroina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se riesci guardalo, vale la pena, dovrebbe ancora essere in sala.

      A proposito, benvenute da queste parti ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...