martedì 27 ottobre 2015

MARVEL VINTAGE 24 - ELECTRO e THE FERRET

Mentre le bandiere della Timely spadroneggiavano tra le pagine di Marvel Mystery Comics le seconde linee non stavano di certo a guardare e il parterre di personaggi ai quali attingere per creare un numero sempre maggiore di storie avventurose continuava a crescere. Dal quarto numero di Marvel Mystery Comics arriva il primo personaggio Marvel a portare il nome di Electro. Questi altri non era che un automa, un robot controllato da remoto e facente parte di una squadra di dodici eroi, probabilmente molti dei quali ripresi insieme allo stesso Electro nella recente maxiserie di Michael Straczynski The Twelve. Il robot ebbe il piacere di figurare in una quindicina d'albi, poi insieme ai dodici fu catturato dai nazisti e rimase sepolto in un bunker per anni insieme ai suoi compagni tenuti in animazione sospesa dai tedeschi a fini scientifici (leggi tremendi esperimenti). Questi verranno risvegliati sessant'anni più tardi e riportati in un'America moderna, vicenda descritta proprio nella serie The Twelve pubblicata anche qui in Italia ma andata in breve esaurita e ora di difficile reperibilità (almeno per quel che riguarda il primo volume). Electro è stato creato da Steve Dahlman.
























Lo stesso albo vede l'esordio del detective privato The Ferret, il furetto, abile giornalista e investigatore aiutato nelle sue avventure, di tanto in tanto, da un furetto in carne e ossa. The Ferret è l'alter ego di Leslie Lenrow, le sue poche avventure furono di stampo investigativo, la sua ultima apparizione coinvolse anche gli eroi Timely Angel e i più noti Capitan America e Bucky. The Ferret è stato creato da Stockbridge Winslow.



6 commenti:

  1. Di Electro conoscevo solo il nemico di Spiderman... Non conoscevo questo personaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, dire che quello che conoscevi tu è sicuramente più celebre :)

      Elimina
  2. Bellissimi questi post storici, che colmano le mie infinite lacune!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che colmano anche le mie :) Il loro lato divertente è proprio la documentazione su personaggi e albi ormai dimenticati.

      Elimina
  3. Electro è rosso e giallo come Iron Man, coincidenza o al tempo identificano i robot e simili in quel modo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non so se i due personaggi si possano accostare, per Electro siamo nel '40 mentre Iron Man arriverà solo una ventina d'anni più tardi. Probabilmente il rosso e oro legato ai robot travalica ogni tempo :)

      Elimina