venerdì 17 febbraio 2012

MARVEL VINTAGE 5

Puntate precedenti

Siamo nella primavera del 1941, ormai i tre alfieri della Timely, Capitan America, Namor e la Torcia Umana, hanno ottenuto tutti e tre la loro serie regolare.

Concentrando in misura maggiore le energie su quelli che erano i suoi personaggi meglio riusciti, la Timely riesce a incrementare vendite e successi.

Nell'estate del 1941 altre proposte si affacciano sul mercato. Dopo il tentativo di creare emuli del Capitano fatto con U.S.A. Comics (puntata precedente), con All Winners Comics si punta sul sicuro. ancora i tre assi della Timely affiancati dal solito Angel e (stranamente) dal meno conosciuto Black Marvel. Editor della testata un già sorridente Stan Lee.

Cover di All Winners Comics 1 dell'estate del '41 a opera dell'ormai noto Alex Schomburg.

A far compagnia agli eroi sopra citati anche Destroyer e la Trottola (Whizzer), tra i personaggi più celebri pescati dalle seconde linee.

Cover di All Winners Comics 2 dell'autunno del '41 di Jack Binder, dove si intravedono Trottola e Il Distruttore.

Le teste pensanti della casa editrice erano sempre al lavoro, per coinvolgere maggiormente il pubblico dei ragazzini, Simon e Kirby crearono le Sentinelle della libertà (Young Allies), una squadra formata da varie giovani spalle degli eroi adulti capitanata ovviamente da Bucky. L'idea riscosse un buon successo tanto da essere riversata su una testata creata ad oc. Young Allies Comics esordisce nell'estate del 1941, la cura di testi e disegni verrà affidata principalmente a Stan Lee e Al Gabriele.

Copertina di Young Allies Comics 1 di Jack Kirby.

Anche qui tra gli avversari del gruppo i soliti nazisti, fascisti e il Teschio Rosso. Piccola curiosità: esordio nel gruppo del primo eroe di colore della futura Marvel. Il ragazzino Whitewash Jones, personaggio che induce a pensare a una vena un tantinello razzista già a partire dalla scelta del nome e dalla raffigurazione dell'eroe (che labbra sono quelle?), cosa purtroppo usuale nei comics dell'epoca.

Cover di Young Allies 3 della primavera del 1942 a opera di Al Gabriele.

L'idea ebbe successo e Young Allies Comics decollò talmente bene da convincere Goodman e soci a creare già nei primi mesi del 1942 qualcosa che gli somigliasse molto. Sempre ad opera di Simon e Kirby esce Tough Kid Squad Comics che però non ebbe il successo sperato. Unica uscita datata marzo 1942.

Tough Kid Squad Comics 1, cover di Mike Sekowski e Syd Shores.

Si rompe a questo punto l'idillio tra la Timely di Goodman e la coppia Simon/Kirby. Per motivi economici i due artisti passano alla National Comics (futura DC Comics). La Timely punterà sempre più sul promettente Stan Lee e darà maggiore importanza a nuovi collaboratori come Syd Shores e Al Avison.

Logo della Timely Publications.

Continua...

2 commenti:

  1. Qualche giorno fa, guardando la vetrina della fumetteria all'interno dell'8Gallery, ho visto un libro che mi ha fatto pensare a questi tuoi post: MARVEL CHRONICLE. Ce l'hai quel libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mi manca, penso che non costi neanche poco.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...